L'effetto perverso del protezionismo bancario

Questo è l’effetto perverso del protezionismo bancario, che finisce per nuocere in primis proprio alla banca stessa… se Lei non riesce a lavorare, infatti, non riuscirà nemmeno a pagare i Suoi debiti, fra cui anche quelli con la banca.

Per darLe una risposta esauriente avrei bisogno di altri dati, sapere qual è la Sua attività, la Sua attuale composizione patrimoniale ed il Suo reddito residuo, se ancora ne ha.

Se vuole mi contatti pure in privato iuri.donati@gmail.com

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Mutuo e polizza assicurativa a copertura dell'evento morte del mutuatario
La sottoscrizione di un mutuo ipotecario è quasi sempre accompagnata dalla stipula di una polizza assicurativa che copre il mutuo residuo in caso di premorienza del mutuatario. Bisogna leggere il contratto, e nel caso non sia disponibile, chiederne copia all'altro contraente. La discussione continua in questo forum. Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum. ...

Denunciare la banca che ha concesso il mutuo con troppa leggerezza?
C’è una corrente giurisprudenziale che individua la responsabilità del finanziatore che abbia finanziato l'imprenditore senza sincerarsi bene delle Sue condizioni: la ratio è un po' quella di incolpare l'oste per aver continuato a dare da bene ad un alcolizzato fino a farlo morire. Bisognerebbe poi fare una perizia anatocistica sui Suoi passati affidamenti per verificare l'entità degli interessi da Lei pagati e dovuti. Il fatto è: Lei può sostenere una battaglia legale contro un gigante quale può essere la banca, battaglia oltretutto che può durare anni ed anni e dall'esito incertissimo? Ad ogni modo Le consiglio di sentire il parere ...

Mutui e prestiti - Il perverso meccanismo di accumulo dei ritardi nel pagamento delle rate e la comunicazione di decadenza del beneficio del termine
Come è noto, l'articolo 40 del Testo Unico Bancario (TUB), comma secondo (estinzione anticipata e risoluzione del contratto di mutuo), stabilisce che la banca può invocare come causa di risoluzione del contratto il ritardato pagamento della rata, quando lo stesso si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. A tal fine costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata. La risoluzione del contratto comporta la Decadenza del Beneficio del Termine, ovvero l'obbligo, per il debitore, di corrispondere l'importo del debito residuo in un'unica soluzione e non attraverso il pagamento rateale. Se ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'effetto perverso del protezionismo bancario. Clicca qui.

Stai leggendo L'effetto perverso del protezionismo bancario Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)