Le sanzioni per i contributi INPS non versati

Una mia amica per tre anni di contributi INPS non corrisposti alla gestione separata (il che vuol dire che paga i contributi ma non avrà diritto alla pensione), con redditi lordi non superiori a 15 mila euro si è vista arrivare un avviso per totali 20 mila euro (fra contributi evasi e sanzioni).

Le sole sanzioni ammontanto annualmente al 5,5% + tasso legale del contributo evaso.

Ci metta poi gli interessi moratori e capirà che i suoi 40 mila euro, per 4 operai, sono nell’ordine delle cose.

La discussione continua in questo forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Contributi Inps Sanzioni e Interessi
Come titolare di una ditta individuale ormai chiusa, ho ricevuto un accertamento dall'INPS, in quanto negli ultimi 5 anni non ho versato contributi nè mi sono mai iscritto. Purtroppo sono stato consigliato male ed indotto all'errore, e sopratutto a non pagare, dal mio commercialista (piuttosto che consigliarmi di pagare..). Atteso che riconosco l'errore e vorrei pagare il dovuto, ritengo però assurda la sanzione applicata per l'evasione contributiva; come infatti per le attività di credito si stabiliscono severi limiti all'usura, non comprendo come la stessa possa essere avallata nei casi dei contributi Inps solo perchè mascherata da sanzione a cui si ...

Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso (lavoro autonomo) ; recuperati con accertamenti di vigilanza o avvisi di pagamento o segnalazione all'esattoria (cartelle esattoriali). I contributi non pagati e prescritti possono essere recuperati solo mediante riscatto. La legge numero 335/95 (entrata in vigore il 17 agosto 1995) ha modificato, a partire dal 1° gennaio 1996, il termine prescrizionale, ...

Contributi INPS non versati per una attività aperta nel 2010 e chiusa un anno e mezzo dopo » Come è possibile chiedere 8 mila euro per una attività che è durata solo 18 mesi?
Nel luglio 2010 ho aperto, con società snc, una agenzia di viaggi dove ero amministratore , attività chiusa nel dicembre 2011: mi vengono adesso richiesti 8 mila e rotti euri per contributi Inps mai versati. Peccato che la commercialista non mi ha mai detto o ricordato che bisognava pagare nelle scadenze, ad oggi non ho la possibilità di pagare, si possono annullare questi contributi? Come è possibile chiede 8 mila euro Per una attività che è durata 18 mesi? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le sanzioni per i contributi inps non versati. Clicca qui.

Stai leggendo Le sanzioni per i contributi INPS non versati Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 12 Dicembre 2016 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)