Cartelle esattoriali – le procedure previste dalla legge per il pignoramento esattoriale

1. il pignoramento non può aver luogo prima che siano decorsi 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale;

2. il pignoramento può essere messo in atto – sui beni immobili – solo per debiti complessivi superiori agli 8.000 euro;

3. se le somme iscritte a ruolo sono inferiori al 5% del valore dell’immobile l’agente della riscossione deve prima iscrivere un’ipoteca e può procedere col pignoramento solo dopo sei mesi, qualora ovviamente il debito rimanga non pagato;

4. nel caso in cui il pignoramento venga messo in atto decorso un anno dalla notifica della cartella esattoriale occorre la notifica di un preavviso contenente l’intimazione a pagare entro 5 giorni. Questo avviso perde di efficacia se il pignoramento non segue entro 180 giorni dalla sua notifica;

5. il pignoramento perde efficacia se dalla sua esecuzione trascorrono 120 giorni senza che sia stato fatto il primo incanto (vendita forzata all’asta).

Le norme sono quelle disciplinate dal codice di procedura civile all’articolo 491 e seguenti (così come riformate dalla legge 80/2005 e 51/2006) cui si aggiungono quelle più specifiche contenute negli articoli dal 49 al 76 del dpr 602/73.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Le procedure di esdebitazione previste dalla legge
Da una ditta individuale che ho ancora, ho accumulato debiti verso lAgenzia delle entrate per molte centinaia di migliaia di euro. Ovviamente non li ho. In Italia esiste il fallimento personale? Se no,potrei fallire come imprenditore e poi chiedere l'esdebitazione? O questo non andrebbe bene per i debiti verso l'AE (tributi,inps,ecc)? ...

Il pignoramento esattoriale
Se non si paga una cartella esattoriale, entro 60 giorni dalla sua notifica, l'agente della riscossione può mettere in atto le procedure esecutive che ritiene più opportune al fine di riscuotere il dovuto. Si va dal fermo amministrativo dell'auto all'iscrizione di ipoteca sulla casa, fino ad arrivare all'espropriazione forzata (pignoramento e vendita coattiva) dei beni immobili e mobili del debitore e dei suoi coobbligati. Le regole sono quelle generiche previste dal codice di procedura civile per il pignoramento ordinario, a cui vanno aggiunge quelle più specifiche, relative al pignoramento esattoriale, contenute negli articoli dal 49 al 76 del dpr 602/73. ...

Il pignoramento esattoriale - le procedure esecutive che possono essere attivate da Equitalia
Il sollecito, spedito per posta semplice, è una sorta di promemoria che viene inviato a chi ha un debito fino a 10 mila euro con l'invito a mettersi in regola con i pagamenti. Per i debiti fino a mille euro non si procede alle azioni cautelari ed esecutive prima di 120 giorni dall'invio, mediante posta ordinaria, di una comunicazione contenente il dettaglio del debito. Il preavviso di fermo amministrativo è un atto con cui si invita il debitore a mettersi in regola nei successivi 20 giorni con l'avvertenza che, in caso di mancato pagamento, si procederà all'iscrizione del fermo amministrativo ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cartelle esattoriali – le procedure previste dalla legge per il pignoramento esattoriale. Clicca qui.

Stai leggendo Cartelle esattoriali – le procedure previste dalla legge per il pignoramento esattoriale Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 1 Maggio 2017 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)