Le garanzie supplementari nel mutuo


Nel concedere un mutuo la banca deve considerare non solo il valore dell’immobile offerto in garanzia, ma anche la capacità economica del debitore di pagare le rate del mutuo (un elemento di valutazione è costituito dalla dichiarazione dei redditi).

Per questa ragione, talvolta, viene richiesta la fideiussione da parte di un terzo (ad esempio da parte di un genitore per il figlio), che si assume così l’impegno di pagare quanto dovuto dal debitore in caso di suo inadempimento.

Della fideiussione devono essere determinati i limiti di importo e di durata.

Mai concedere a garanzia la procura a vendere

E’ invece da respingere l’eventuale richiesta di una procura a vendere la casa concessa in ipoteca nel caso in cui non vengano pagate le rate..

Per porre una domanda sulla fideiussione a garanzia del mutuo, sul contratto di mutuo in generale, sulle tipologie di mutuo, sulle normative vigenti in tema di mutuo ipotecario e su tutti gli argomenti correlati, clicca qui.

24 Luglio 2013 · Piero Ciottoli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le garanzie supplementari nel mutuo. Clicca qui.

Stai leggendo Le garanzie supplementari nel mutuo Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 24 Luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 27 Giugno 2020 Classificato nella categoria nozioni di base su mutui affitti e leasing Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)