Indice del post bonifici bancari - i rischi di frode

Il decreto legislativo 11/2010, nel dare attuazione alle direttive comunitarie in materia, ha inteso rendere l'ambiente informatico-finanziario improntato a criteri di maggior sicurezza e affidabilità e ciò in ragione vuoi del crescente impiego dello strumento di pagamento elettronico da parte del pubblico degli utilizzatori vuoi del parallelo (e prevedibile) espandersi degli attacchi sferrati dalla nuova criminalità in questo stesso, [ ... leggi tutto » ]

L'obiettivo è stato conseguito, da un lato, imponendo agli intermediari, nella loro qualità di prestatori di servizi di pagamento, specifici obblighi di precauzione, primo fra tutti l'obbligo di garantire l'inaccessibilità dei dispositivi di pagamento a soggetti non autorizzati e, dall'altro lato, istituendo un regime di speciale protezione e di altrettanto speciale favor probatorio a beneficio degli utilizzatori che si sostanziano come segue: in caso di disconoscimento di un'operazione di pagamento, è onere dell'intermediario dimostrare che l'operazione sia stata correttamente autenticata, registrata e contabilizzata e che la sua patologia non si debba a malfunzionamenti delle procedure esecutive o ad altri [ ... leggi tutto » ]

Ma la fattispecie più complessa da risolvere si realizza laddove la banca abbia messo a disposizione del cliente i predetti strumentari avanzati, il cliente se ne sia avvalso e nondimeno una fraudolenta intrusione ad opera di terzi sia avvenuta o comunque sia stata denunciata. Nell'ambito dei pagamenti disposti mediante sistemi di internet banking, i problemi sembrerebbero risolti nella messa a disposizione dei cosiddetti token o OTP (one time password), vale a dire congegni in grado di generare mutevoli password monouso che, aggiungendosi alla password fissa nota solo all'utente, concorrono a formare un sistema di autenticazione a "due fattori": sistema [ ... leggi tutto » ]

3 aprile 2014 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Disconoscimento operazioni di home banking - La banca è tenuta a rimborsare il cliente anche se questi non attiva i servizi di one time password e sms alert
Spesso, in occasione di frode informatica relativa al servizio di home banking e del conseguente disconoscimento delle operazioni fraudolente da parte del cliente, la banca contesta a quest'ultimo di non avere attivato ulteriori e più sofisticati sistemi di sicurezza, in particolare del sistema di accesso basato sulla one time password ...
Conto corrente on line e bonifico non autorizzato a terzi - Responsabile la banca o il cliente?
A quale fra i due soggetti, correntista e banca, va posta a carico la responsabilità per un'operazione di bonifico bancario non autorizzata dal titolare e disposta utilizzando le chiavi di accesso del servizio di home banking? Se, per l'esecuzione dell'operazione, vengono correttamente utilizzate le chiavi di accesso al conto on-line, ...
Analisi delle informazioni biometrico-comportamentali dei clienti per combattere le frodi nell'internet banking
Per combattere i furti di identità e le frodi nell'internet banking, la banca potrà analizzare informazioni biometrico-comportamentali dei clienti, quali la pressione sul touch screen o i movimenti del mouse, in occasione della loro "navigazione" nell'area privata del proprio sito web. Il sistema, sottoposto al Garante della privacy per una ...
Conto corrente e servizi di pagamento
Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente: custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro, offrendo una serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile). Al conto corrente sono di solito collegati, dietro pagamento ...
Tutela degli utenti dei servizi bancari e finanziari - Come segnalare scorrettezze o irregolarità degli intermediari
Il cliente che vuole segnalare alla Banca d'Italia un problema nella propria relazione con una banca o un intermediario finanziario può farlo in modo semplice e diretto utilizzando il modulo per l'esposto disponibile sul sito dell'Istituto di emissione. Il modulo aiuta il cliente a rappresentare in modo sintetico e completo ...

Spunti di discussione dal forum

Iscrizione in Centrale Rischi Bankitalia (CR) per rate di leasing
Vorrei conoscere l'iniziativa giudiziale o stragiudiziale da intraprendere per un utente consumatore che si è visto iscritto a sofferenza in CR Bankitalia per non aver pagato le rate di leasing a seguito di furto di un bene (barca) e per il quale si è in attesa di un giudizio civile…
Accordo saldo a stralcio con agenzia recupero crediti – Serve quietanza liberatoria per cancellazione da centrale rischi o la stessa è automatica?
Avevo contratto un finanziamento (prestito personale) con una nota società finanziaria: dopo 2 anni, però, per problemi personali ed economici non ho più onorato le rate. Sono stato così segnalato presso una centrale rischi. Il debito ammontava a 6000 euro. Dopodichè, il credito è stato ceduto a diverse agenzie di…
Elettrodomestici in garanzia ma costo riparazione a pagamento – Cosa fare?
A dicembre dello scorso anno ho acquistato un elettrodomestico (di una nota marca) in un centro commerciale di Roma: lo stesso, lo scorso mese si è guastato per motivi di cui, non essendo esperta, non sono a conoscenza. Siccome il prodotto era ancora coperto da garanzia legale, ho chiamato il…
Assegno scoperto – Chi beneficia della penale del 10% in caso di pagamento tardivo se traente e beneficiario sono lo stesso soggetto
In qualità di socio prestatore di una nota cooperativa a livello nazionale ho emesso un assegno di 35 mila euro al fine di effettuare un versamento sul mio libretto prestito sociale. Nel momento in cui la banca ha provato ad incassare l’assegno quest’ultimo risultava scoperto in quanto i soldi erano…
Comunicazione credito classificato in sofferenza
Vorrei chiedere che cosa significa esattamente la seguente comunicazione appena ricevuto con posta ordinaria dalla Banca alla quale sono debitore di euro 50 mila più interessi e spese. A seguito del perdurare della sua morosità, la scrivente ha già provveduto a dichiarare la decadenza del beneficio del termine. A seguito…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post bonifici bancari - i rischi di frode. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Bonifici bancari - I rischi di frode Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 3 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - conto corrente servizi bancari prodotti finanziari prestiti leasing mutui carte di credito e revolving Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?