L'astrattezza degli assegni bancari 

Una delle caratteristiche degli assegni è l'astrattezza, ovvero non c'è scritto sull'assegno PERCHE' deve dei soldi, ma solo che li deve. Il rapporto sottostante è ininfluente; a dirla tutta il grossista potrebbe anche fare tardiva emissione di fatture e mettersi in regola…

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

INPS – Tasso degli interessi di differimento e misura delle sanzioni civili
L'Inps, con circolare numero 92 del 21 ottobre 2008, e l'Inail, con circolare numero 63 del 16 ottobre 2008, hanno reso noto che, rispettivamente, con decorrenza 15 e 8 ottobre 2008, la misura del tasso di dilazione, di differimento e le somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi ...
Nulle le intimazioni di pagamento mute
La CTP Parma ha annullato un atto di intimazione di pagamento inviato al contribuente ai sensi dell'articolo 50, DPR 602/1973 in quanto privo dell'indicazione del responsabile del procedimento (CTP Parma sent. numero 40/01/2010 del 14 gennaio 2010). Per porre una domanda agli esperti, accedi al forum. ...
Usufrutto e pignoramento
L'usufrutto è un diritto, quantificabile in valore e come tale pignorabile in caso di insolvenza debitoria. Il calcolo avviene sulla base del valore catastale dell'immobile e su tabelle attuariali. Se parliamo di usufrutto vitalizio, il suo valore si calcola applicando un determinato coefficiente (relativo all'età dell'usufruttuario) - che tiene anche ...
CAI Centrale Allarme Interbancaria – la disciplina sanzionatoria per gli assegni bancari scoperti
Per debiti derivanti da assegni a vuoto o scoperti oggi, per fortuna, non si va in galera ma, fino ad una decina di anni, fa non era così! Infatti, solo con il Decreto Legislativo 507/99 è entrata in vigore la depenalizzazione di alcuni reati connessi all'emissione di assegni a vuoto ...
Assegno postdatato – la legge lo vieta
La data di emissione dell'assegno dev’essere quella effettiva. L'assegno, infatti, è un mezzo di pagamento e NON uno strumento di credito come la cambiale. La legge vieta espressamente l'emissione di assegni postdatati e prevede, qualora venga indicata una data posteriore a quella di effettiva emissione, l'applicabilità del bollo delle cambiali ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'astrattezza degli assegni bancari . Clicca qui.

Stai leggendo L'astrattezza degli assegni bancari  Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca