Lasciate giocare il ministro Brunetta

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Faccia verde che ride per gioia, faccia gialla seria per dubbi, faccia rossa triste per rabbia: l’impiegato dell’ufficio comunale è stato gentile? Faccia verde. Maleducato? Faccia rossa. Dalle prossime settimane, i cittadini romani potranno esprimere così il loro gradimento sul servizio ottenuto all’ufficio comunale. In 86 sportelli del Comune di Roma partirà il progetto ideato dal ministero della Pubblica amministrazione «Mettiamoci la faccia».

TOUCH SCREEN – Il ministro Renato Brunetta lo ha presentato a Roma con il sindaco della Capitale Gianni Alemanno. Fuori dagli sportelli, il cittadino troverà dei monitor su cui compaiono le faccine colorate: si sceglie la preferita solo toccando lo schermo. «Vorrei una decorazione per il coraggio e lo sprezzo del pericolo – ha scherzato il sindaco – visto che abbiamo messo a disposizione dell’iniziativa ben 86 sportelli». «Dobbiamo fare uno sforzo – ha poi aggiunto – per fare entrare in contatto le esigenze degli uffici con quelle dei cittadini. Deve essere immediatamente visibile la capacità della tecnostruttura degli uffici comunali di dare risposte adeguate ai cittadini. Per gli amministratori è meglio conoscere quello che pensa la gente da queste macchinette che dalle urne elettorali».
brunetta
GLI UFFICI – Si tratta di 23 uffici dell’anagrafe centrale Roma, 16 sportelli in municipio IX e 47 in municipi XII. Il progetto non riguarderà solo gli sportelli del Comune di Roma, ma anche quelli di altri comuni come l’Anagrafe di Milano, l’Enpals, l’Inps, l’Ipost, l’Aci, le Poste e le Cciaa.

BRUNETTA – «Siamo di fronte ad una piccola, grande rivoluzione culturale – ha sottolineato Brunetta -: vogliamo che la cultura della valutazione sia generalizzata. Vogliamo che da questa iniziativa parta una grande onda culturale. Non ci sarà un grande fratello centrale, ma una forma di controllo in forma sperimentale e volontaria per le pubbliche amministrazioni in senso stretto e per le public utilities». Il meccanismo delle «faccine», avverte Brunetta «non sarà un modo per criminalizzare l’impiegato dietro lo sportello» eppure i risultati delle votazioni dei «clienti» potranno essere «un criterio di premialità per i dipendenti».

24 Marzo 2009 · Patrizio Oliva



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Cosa sto leggendo

Stai leggendo Lasciate giocare il ministro Brunetta Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 24 Marzo 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 16 Dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!