L’agente di recupero crediti si è adirato – una ottima notizia per il debitore

Mi sarei arrabbiato pure io non potendo portare a casa la provvigione: il conto corrente è teoricamente pignorabile e non bisogna lasciare mai disponibilità liquide se non quelle necessarie per le spese correnti e i rid relativi alle utenze domestiche.

L’ufficiale giudiziario potrà pignorare gioielli, quadri e impianti tecnologici presenti presso la casa del debitore.

Ma se lei è lavoratrice dipendente la cosa più razionale e conveniente per il creditore è pignorarle il 20% dello stipendio netto. Non sia impaziente Greta. Per ottenerlo ci vuole il tempo che ci vuole …

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Recupero crediti, pignoramento dello stipendio e del conto corrente
Ho uno stipendio netto di circa 1200 euro mensili per 14 mensilità ed un contratto a termine di tre anni in scadenza nel Febbraio 2022. A breve subirò un pignoramento dello stipendio o del conto corrente per un vecchio debito con una finanziaria. Quanto possono prendermi dal conto corrente o dallo stipendio considerando che nel conto non ho soldi ad eccezione dello stipendio mensile. ...

Recupero crediti vuole cambializzare il debito e minaccia di pignorare lo stipendio a mio marito non debitore - Mi conviene accettare?
Ho un debito con la banca ma purtroppo io ho perso il lavoro e sta lavorando solo mio marito che ha già una cessione del quinto in busta paga e un affitto da pagare. Non ho proprietà. Da giorni mi contatta un recupero crediti: vuole fare le cambiali. Oggi ancora mi hanno contattato ancora. Vogliono che firmi le cambiali a tutti i costi entro il 22 ma io non voglio firmare e mi hanno detto che ci citeranno in tribunale. Poi mi ha aggiunto che se non pago, faranno il prelievo sullo stipendio di mio marito. ...

Come evitare che la corrispondenza inviata da una società di recupero crediti arrivi all'indirizzo di residenza del debitore
Ho trovato nel forum una risposta del 2013 in cui viene indicato di usare il fermoposta o una casella postale. Oggi il fermoposta comporta una maggiorazione di 3€ per il mittente, Banca Ifis sostiene che deve arrivare tutto a casa per legge. Se faccio un posta seguimi per le raccomandate, la posta dovrebbe smistarle al nuovo indirizzo, che sia una casella postale o presso un amico, giusto? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l’agente di recupero crediti si è adirato – una ottima notizia per il debitore. Clicca qui.

Stai leggendo L’agente di recupero crediti si è adirato – una ottima notizia per il debitore Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte Inserito nella sezione recupero crediti

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)