L'agente di recupero crediti si è adirato - una ottima notizia per il debitore

Mi sarei arrabbiato pure io non potendo portare a casa la provvigione: il conto corrente è teoricamente pignorabile e non bisogna lasciare mai disponibilità liquide se non quelle necessarie per le spese correnti e i rid relativi alle utenze domestiche.

L'ufficiale giudiziario potrà pignorare gioielli, quadri e impianti tecnologici presenti presso la casa del debitore.

Ma se lei è lavoratrice dipendente la cosa più razionale e conveniente per il creditore è pignorarle il 20% dello stipendio netto. Non sia impaziente Greta. Per ottenerlo ci vuole il tempo che ci vuole …

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cessione del quinto dello stipendio e pignoramento
La legge disciplina l'ipotesi del cumulo della cessione con uno o più eventuali pignoramenti della retribuzione. Il cumulo può verificarsi in due distinte ipotesi, in relazione alle quali il legislatore fissa precisi limiti quantitativi. Qualora la retribuzione del lavoratore sia già gravata da una trattenuta a titolo di pignoramento e ...
Tutela della Maternità » Anche se moglie è casalinga il coniuge ha diritto ai riposi giornalieri
Tutela della maternità: interessante sentenza del Consiglio di Stato. Viene parificata la posizione della casalinga alla dipendente. I riposi giornalieri spettanti al pubblico dipendente in maternità possono essere usufruiti dal coniuge, sempre pubblico dipendente, la cui moglie è casalinga. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dal Consiglio di Stato con sentenza ...
Anche alle madri lavoratrici autonome o imprenditrici i benefici previsti per le madri lavoratrici dipendenti
Come sappiamo, al fine di sostenere la genitorialità , promuovendo una cultura di maggiore condivisione dei compiti di cura dei figli all'interno della coppia e per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, il padre lavoratore dipendente, entro i cinque mesi dalla nascita del figlio, ha l'obbligo di ...
Riscossione coattiva dei crediti – Decreto ingiuntivo e precetto
Il decreto ingiuntivo, così come la cartella esattoriale, l'assegno o la cambiale, sono titoli esecutivi. Dopo la notifica del decreto ingiuntivo si hanno a disposizione 40 giorni per impugnarlo. In assenza di opposizione, verrà notificato un precetto con il termine ultimativo di 10 giorni per il pagamento. Decorso tale termine, ...
Cessione del quinto » Piccolo prontuario per il debitore
La Cessione del quinto è un prestito personale con massima libertà di utilizzo della somma ricevuta. Il richiedente in cambio “cede” una parte del suo stipendio o della sua pensione (al massimo di un quinto) autorizzando il suo datore di lavoro a trattenere ogni mese dalla busta paga o dalla ...

Spunti di discussione dal forum

Pignoramento conto corrente per non aver pagato il biglietto dell’autobus
Ho preso di recente una multa sull'autobus, non l'ho pagata e mi è arrivata l'ingiunzione di pagamento. Io non ho pagato. L'ufficiale giudiziario può venire nella casa dove sono in affitto e dove ho la residenza e pignorare i beni mobili (come tv, computer portatili, stampanti etc.). Il problema è…
Utenze domestiche
E' obbligatorio per legge avere due utenze domestiche per un appartamento di proprietà come prima casa? Ad esempio io e mio genero abitiamo in due appartamenti uno sopra e uno sotto con un'unica utenza gas e luce. E' possibile questo?
Recupero crediti vuole cambializzare il debito e minaccia di pignorare lo stipendio a mio marito non debitore – Mi conviene accettare?
Ho un debito con la banca ma purtroppo io ho perso il lavoro e sta lavorando solo mio marito che ha già una cessione del quinto in busta paga e un affitto da pagare. Non ho proprietà. Da giorni mi contatta un recupero crediti: vuole fare le cambiali. Oggi ancora…
Pignoramento beni presso la residenza del debitore – Come si individua il luogo dove pignorare?
Il mio ex ragazzo che viveva con me, ha ancora la residenza qui da me: tempo fa, quando vivevamo insieme ha ricevuto un ingiunzione di pagamento, che non penso abbia pagato, preciso il fatto che non ho più nessun rapporto con lui. Da quello che so, se dovesse presentarsi l'ufficiale…
Mi hanno notificato un decreto ingiuntivo ma non ho i soldi per pagare – e adesso?
Dopo la notifica del decreto ingiuntivo lei ha 40 giorni di tempo per scegliere se pagare o contestare il credito mediante una opposizione al decreto ingiuntivo, avviando così una causa ordinaria. Trascorsi i 40 giorni, il creditore, con il decreto ingiuntivo non opposto potrà chiedere all’ufficiale giudiziario il precetto e…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'agente di recupero crediti si è adirato - una ottima notizia per il debitore. Clicca qui.

Stai leggendo L'agente di recupero crediti si è adirato - una ottima notizia per il debitore Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte Inserito nella sezione recupero crediti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?