La rinuncia all'eredità e l'asse ereditario di nonna Adele

Se ho capito bene abbiamo nonna Adele con cinque figli. Fra questi c'è Luigi che a sua volta regala cinque nipotini a nonna Adele.

Un brutto giorno muore Luigi ed i cinque figli di Luigi - che sono anche i cinque nipotini di nonna Adele - rinunciano all'eredità del papà Luigi.

Un altro brutto giorno muore anche nonna Adele, senza lasciare testamento. Cosa succede adesso?

Il codice civile italiano prevede che, in assenza di testamento, l'eredità di nonna Adele vada divisa in parti uguali fra i figli di nonna Adele. E, dunque, un quinto dei beni di nonna Adele toccherebbe a Luigi.

Ma Luigi è morto, come si fa?

Il codice civile italiano, nell'eventualità di premorienza degli eredi legittimi, prevede che ad essi succedano i parenti più prossimi di grado, nel rispetto della quota originariamente spettante all'erede.

E a questo punto ci fermiamo. Perchè bisognerebbe sapere se Luigi aveva una coniuge ancora in vita (la mamma dei cinque nipotini di nonna Adele).

Se la moglie di Luigi è ancora in vita, infatti, tutto si risolve. La quinta parte dei beni lasciati da nonna Adele andrebbe a lei come erede legittima di Luigi, a sua volta erede legittimo, premoriente, di nonna Adele.

Intanto verifichiamo se il problema è stato compreso così com’è in realtà. Poi aspettiamo di sapere da Vittoria se Luigi ha lasciato una vedova.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La rinuncia dell'erede debitore ad ottenere la quota di legittima è revocabile su richiesta del creditore
Quando l'erede è un debitore, bisogna sempre tener presente che la rinuncia all'eredità in favore di altri eredi, non debitori, non rappresenta una soluzione al problema. Infatti, i creditori dei chiamati all'eredità che abbiano rinunciato, possono farsi autorizzare dal giudice, entro cinque anni dalla rinuncia, ad accettare l'eredità in nome ...
Testamento e successione » Quale erede subentra al deceduto?
L'individuazione dei soggetti che subentrano al defunto dipende dalle volontà del soggetto deceduto e, come noto, le ultime volontà vengono fissate in un atto che si chiama testamento. All'interno dell'articolo scopriremo il testamento nel dettaglio e chiariremo le differenze tra successione testamentaria, legittima e necessaria. La successione è un procedimento ...
La prescrizione decennale del diritto di accettare l'eredità decorre dalla data di apertura della successione - Il termine non può essere differito dalla eventuale successiva scoperta di beni che si ignorava facessero parte dell'asse ereditario
La nozione di patrimonio ereditario riveste carattere universale, concernendo tutte le posizioni giuridiche facenti capo al de cuius, e si presta quindi a ricomprendere non solo i rapporti attivi ma anche quelli passivi, non potendosi escludere anche l'esistenza di una successione che sia caratterizzata solo dalla esistenza di debiti facenti ...
Prescrizione dei termini per l'accettazione dell'eredità
L'articolo 480 del codice civile stabilisce che la prescrizione decennale del diritto di accettare l'eredità decorre dal giorno di apertura della successione. Ma, ci si chiede se, in caso di successiva scoperta di un testamento olografo, i termini di decorrenza per la prescrizione del diritto di accettare l'eredità non debbano ...
Il creditore non può sostituirsi al debitore, che ha ereditato per testamento il diritto di abitazione, per rivendicare la lesione della quota di legittima
Tanto per semplificare le idee, supponiamo che il de cuius non abbia fatto testamento ed abbia lasciato in eredità ai suoi due figli un immobile ciascuno, di uguale valore commerciale. Supponiamo che dei due figli uno sia debitore e rinunci all'eredità. Il creditore del figlio debitore, in base all'articolo 524 ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la rinuncia all'eredità e l'asse ereditario di nonna adele. Clicca qui.

Stai leggendo La rinuncia all'eredità e l'asse ereditario di nonna Adele Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca