La donazione dei beni può essere impugnata dai creditori quando è evidentemente finalizzata ad evitare di pagare i debiti


Mio fratello, nullatenente, ha alcuni debiti sospesi (Cartelle Esattoriali, multe, finanziamenti al consumo non pagati ecc.) e, essendo la nostra madre ormai quasi ottantenne, non vorremmo che i creditori si rifacessero sulla piccola eredità  immobiliare che andrebbe a lasciare. Con il beneplacito del fratello, avremmo dunque pensato ad una donazione da fare a mio nome. Esclusa la possibilità d’impugnazione da parte del fratello, possono in qualche maniera i creditori (ivi compresa la Equitalia) chiedere l’invalidazione di detta donazione, con conseguente aggressione del 50% dell’eredità? Ringrazio (giuseppe)


La donazione dei beni da parte del proprietario può essere impugnata dai creditori quando è fatta appositamente per evitare di pagare i debiti. Lo stabilisce l’articolo 2901 del Codice Civile in base al quale è possibile impugnare l’atto quando il debitore è a conoscenza che la donazione dell’immobile pregiudica i diritti del creditore, e quando chi accetta la donazione è a conoscenza di questo fatto. Inoltre nel secondo caso i creditori possono anche impugnare l’eventuale rinuncia all’eredità per lo stesso motivo.

26 Febbraio 2009 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la donazione dei beni può essere impugnata dai creditori quando è evidentemente finalizzata ad evitare di pagare i debiti. Clicca qui.

Stai leggendo La donazione dei beni può essere impugnata dai creditori quando è evidentemente finalizzata ad evitare di pagare i debiti Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 26 Febbraio 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • franco 19 Gennaio 2010 at 14:37

    mia madre mi ha donato una casa , su questa casa c’erano delle ipoteche che io ho estinto con tanto di assegni.
    Oggi scopro che mia mamma ha contratto altri debiti .
    mia mamma ha ancora degli appartamenti intestati ma se la somma dovuta e superiore agli apparatamenti possono impugnare anche la mia donazione?
    ma se non ce la fanno con la mia parte donata cosa succede? comunque rinuncerò a morte di miamadre all’ eredità.
    grazie