Istanza per ottenere la conversione del pignoramento

Leggo casualmente il suo post. Sono un patrocinatore legale (futuro avvocato) e vorrei darle una risposta. Per quanto riguarda la mancanza del debito, purtroppo, dovrei vedere le carte per darle una risposta certa.

Per quanto concerne la procedura esecutiva in atto controparte potrà pignorarle il 5° dello stipendio e, soprattutto, soddisfarsi sulla sua quota di comproprietà dell'immobile nonostante sia in comproprietà con sua moglie.

L'unica alternativa che Lei ha per evitare la procedura esecutiva è pagare. Può fare istanza presso la Cancelleria per ottenere la conversione del pignoramento. Il Giudice al massimo le può concedere fino a 18 rate mensili. Cmq lo faccia in fretta perchè ci sono dei termini e, prima si muove, prima evita il lievitare delle spese di giustizia che le assicuro sono molto esose.

Soprattutto deve muoversi prima che il Giudice disponga la vendita all'asta del suo immobile perchè poi non potrà più chiedere la conversione del pignoramento. In quel caso anche se Lei dovesse riuscire a pagare il suo debito, una volta disposta la vendita all'asta l'IVG (ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE) per il solo fatto di aver ricevuto l'incarico dal Tribunale anche se non venderà la sua quota di immobile perchè decide di pagare ha comunque diritto ad una percentuale sul valore dell'immobile che a volte è pari anche al 10% del prezzo base dell'asta. Tutti costi in più.. Quindi vada subito in Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari competente e chieda informazioni per la conversione del pignoramento in modo tale da pagare il debito ed impedire che le vendano la sua quota del 50% della casa.L'altra alternativa è accordarsi con i creditori e stabilire un piano di rientro. Però non si affidi a loro, non faccia scadere i termini per la conversione del pignoramento perchè in caso i creditori rifiutassero (come spesso accade) Lei non ha possibilità. E' sempre in tempo anche dopo, una volta richiesta la conversione del pignoramento, trovare accordi con i creditori.

Infine nel caso abbia fondati sospetti sulla legittimità del credito avanzato da controparte, Le consiglio di rivolgersi ad un Legale per una eventuale opposizione. Cmq si ricordi: l'opposizione NON SOSPENDE LA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE CHE PROSEGUE COMUNQUE. Per sempilifarLe:l'opposizione instaura un processo di cognizione PARALLELO alla procedura esecutiva che va avanti indipendentemente e per il quale dovrà anticiparne i costi.

Mi spiace di darle brutte notizie ma quando tali situazioni capitano ai miei clienti sento l'obbligo morale, oltre che professionale, di dire come stanno in realtà le cose e soprattutto di dire ai debitori di muoversi in fretta perchè le alternative nelle procedure esecutive sono veramente poche.

Spero di essere stata di aiuto.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Istanza di conversione pignoramento presentata da acquirente immobile » Inammissibile se già avanzata nello stesso processo esecutivo
Nel caso in cui l'acquirente dell'immobile pignorato presenti istanza di conversione del pignoramento, la stessa è inammissibile se già avanzata nel medesimo processo esecutivo. Infatti, in tema di conversione del pignoramento, l'ultimo comma dell'articolo 495 codice di procedura civile laddove prevede che l'istanza può essere avanzata una sola volta a ...
Istanza di conversione del pignoramento - Il debitore deve prestare la massima attenzione a rimborsare integralmente il credito azionato
L'articolo 495, primo comma, del codice di procedura civile consente al debitore sottoposto ad esecuzione di sostituire alle cose o ai crediti pignorati una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all'importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti, comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese. ...
Conversione del pignoramento - ultima chance per il debitore
La conversione del pignoramento di cui all'articolo 495 del codice di procedura civile prevede la possibilità, per il debitore sottoposto ad esecuzione, di chiedere di sostituire alle cose o ai crediti pignorati una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all'importo dovuto al creditore pignorante e   ai creditori ...
Conversione e riduzione del pignoramento » L'ultima opportunità per il debitore
Grazie alla conversione del pignoramento, il debitore può chiedere di sostituire ai beni o ai crediti pignorati una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all'importo dovuto al creditore pignorante e ai crediti intervenuti, comprensivo del capitale e delle spese. In tal modo i beni pignorati vengono liberati ...
Pignoramento – il debitore deve essere avvisato della possibilità di conversione
L'avvertimento ex articolo 492, comma 3, Cpc  (ovvero la facoltà di conversione della cosa pignorata in un somma di denaro pari al debito) è necessario anche nell'atto esecutivo presso terzi. La Suprema Corte, con la sentenza numero n° 6662 del 23 marzo 2011, fa chiarezza sulle novità legislative che negli ultimi ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su istanza per ottenere la conversione del pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Istanza per ottenere la conversione del pignoramento Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca