Trasferimento e cancellazione della cambiale ipotecaria

Il trasferimento della cambiale ipotecaria avviene con la girata, con il trasferimento del titolo, oltre al credito si trasferisce anche l'ipoteca, senza necessità di iscrivere il trasferimento nei registri immobiliari.

La cancellazione dell'ipoteca, invece, è chiesta dal debitore ad un notaio col consenso del creditore. Alla richiesta debbono essere allegate tutte le cambiali pagate (restituite dal creditore dopo il pagamento).

A questo punto il notaio espleta le formalità per la cancellazione. Se tutto risulta regolare il notaio chiede la cancellazione dell'ipoteca che deve essere annotata, dal conservatore, sia nei Registri immobiliari che su tutte le cambiali ipotecarie. Se il creditore non è reperibile o si dichiara indisponibile a sottoscrivere l'atto notarile di assenso, il debitore dovrà rivolgersi all'Autorità Giudiziaria la quale, accertato il regolare e completo pagamento del debito, potrà disporre che l'ipoteca venga cancellata.

11 dicembre 2013 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca