Indice del post istanza di sgravio della cartella esattoriale ed omesso riscontro

Come sappiamo, dopo la notifica di una cartella esattoriale, quando ad esempio, abbiamo già pagato l'importo richiesto, siamo in possesso di una sentenza che ci ha dato ragione o di uno sgravio dell'ente creditore e, comunque, in presenza di qualsiasi causa che rende non esigibile il credito, è possibile chiedere lo sgravio e la sospensione della riscossione. L'istanza va presentata entro 90 giorni dalla notifica dell'atto, spiegando i motivi per cui non la pretesa è da considerarsi inesigibile ed allegando tutta la documentazione da cui origina il presunto diritto ad ottenere il provvedimento di sgravio e di sospensione della [ ... leggi tutto » ]

La procedura appena illustrata recepisce, in effetti, quando disposto dai commi 537 e seguenti dell'articolo 1 della legge 228/12 entrata in vigore a partire dal primo di gennaio del 2013. Data l'importanza di tali disposizioni, le riportiamo integralmente nel seguito. Articolo 537 - A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, gli enti e le societa' incaricate per la riscossione dei tributi, di seguito denominati concessionari per la riscossione, sono tenuti a sospendere immediatamente ogni ulteriore iniziativa finalizzata alla riscossione delle somme iscritte a ruolo o affidate, su presentazione di una dichiarazione da parte del debitore, [ ... leggi tutto » ]

Tutto questo, in teoria, ma cosa succede se, come il più delle volte accade, Equitalia e/o l'ente creditore non danno alcun riscontro all'istanza del debitore persistendo nell'esigere, comunque, l'importo preteso con la notifica della cartella esattoriale? Al quesito hanno tentato di dare risposta le Commissioni tributarie provinciali di Milano (sentenza 5667/15) e Lecce (sentenza 1955/15). La CTP milanese (presieduta dall'autorevole giudice Piercamillo Davigo che fece parte del pool "Mani Pulite") ha accolto il ricorso e disposto l'annullamento delle cartelle esattoriali in base all'omesso pagamento delle quali Equitalia si accingeva ad iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore, motivando la [ ... leggi tutto » ]

9 settembre 2015 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia/ADER - Istanza di sospensione della riscossione coattiva
Equitalia deve sospendere immediatamente ogni iniziativa, finalizzata all'incasso delle somme iscritte a ruolo o affidate, se il debitore presenta una dichiarazione con la quale documenta che l'atto emesso dall'ente creditore è interessato da: prescrizione o decadenza del credito (intervenuta prima della data in cui il ruolo è reso esecutivo); provvedimento ...
Sospensione della riscossione forzata esattoriale
In caso di notifica di una cartella con cui Equitalia richiede il pagamento di somme già effettuato, cosa occorre fare per bloccare le eventuali azioni esecutive o cautelari? Entro il termine di 60 giorni dalla notifica della cartella è possibile presentare a Equitalia, anche in via telematica, una dichiarazione di ...
L'istanza di sospensione della cartella esattoriale » Un'ottima difesa del contribuente contro le cartelle pazze
Continuiamo il nostro viaggio nel mondo delle cartelle esattoriali pazze di Equitalia: ecco come difendersi grazie all'istanza di sospensione. Dopo aver parlato, in un precedente articolo, dell'istanza di autotutela, nell'intervento che segue, vogliamo illustrare ai contribuenti italiani uno degli altri diritti previsti dalla legge nel caso della ricezione delle classiche ...
Sospensione della riscossione coattiva esattoriale per debiti previdenziali - anche l'INPS si adegua
La legge di stabilità 2013 - legge 24 dicembre 2012, numero 228 - ha introdotto importanti novità in tema di riscossione dei tributi introducendo all'articolo 1, commi da 537 a 543 un procedimento, ad iniziativa del contribuente, che regola la sospensione della riscossione da parte degli Agenti della Riscossione (AdR). ...
Sospensione della riscossione – semplice ed immediata se il creditore concede lo sgravio
In base ad una direttiva emanata da Equitalia  il 6 maggio 2010, qualora il contribuente sia in grado di produrre un provvedimento di sgravio o di sospensione emesso dall'ente creditore in conseguenza della presentazione di un'istanza di autotutela, una sospensione giudiziale oppure una sentenza della magistratura, o anche un pagamento ...

Spunti di discussione dal forum

Legge di stabilità e cancellazione Cartelle Esattoriali non superiori a 300 Euro (ulteriori chiarimenti)
Mi sembra ci sia contraddizione tra i due paragrafi sottoriportati: nel primo si afferma che l'ente creditore può riaffidare in riscossione all'agente della riscossione le somme, nel secondo che il credito viene condonato perché non si potrà più riassegnarlo all'agente della riscossione. Ciò vuol dire che l'ente creditore potrà rivolgersi…
Sospensione procedura riscossione cartella
Ho ricevuto diversi solleciti di pagamento per sanzioni stradali e relativo fermo amministrativo. Nella prima richiesta da parte dell'ente ho rateizzato l'importo pagando la prima rata ma poi, causa disoccupazione, la pratica non è andata a buon fine. Nelle successive due richieste di pagamento da parte dell'Ente, nella prima non…
Legge di stabilità e cancellazione Cartelle Esattoriali non superiori a 300 Euro (chiarimenti)
Il concessionario trasmette all'ente creditore una comunicazione di inesigibilità, trasmessa entro il terzo anno successivo alla consegna del ruolo. Cosa significa "consegna del ruolo?" Si tratta per caso del testo inserito in cartella che recita: Ruolo n..... Reso esecutivo in data ..... I tre anni decorrono dalla data dell'esecuzione del…
Sono comunque dovuti i diritti di riscossione a seguito di un provvedimento di sgravio della cartella esattoriale?
Ho ricevuto da Equitalia una cartella esattoriale emessa su disposizione dell'Agenzia delle Entrate per redditi anno 2012 soggetti a tassazione separata. Nella cartella era previsto l'importo del tributo, interessi di mora e sanzione, oltre agli oneri di riscossione. Non avendo mai in precedenza ricevuto alcuna comunicazione al riguardo ho provveduto…
Esecuzione esattoriale ed eccezione di decadenza biennale della cartella esattoriale originata dal mancato pagamento di una multa – Vale anche per l’ingiunzione fiscale?
Il comune notifica in data 11/12/2006 verbale per violazione codice della strada avvenuto il 23/09/2006: in data 28/6/2011 la società di riscossione, di cui si avvale il comune, notifica l'ingiunzione del pagamento e successivamente, in data 23/05/2016, invia raccomandata con ricevuta di ritorno, contenente l'atto interruttivo dei termini e segnalando…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post istanza di sgravio della cartella esattoriale ed omesso riscontro. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Istanza di sgravio della cartella esattoriale ed omesso riscontro Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 9 settembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 18 luglio 2017 Classificato nella categoria autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione sanatoria condono della cartella esattoriale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca