Isee e finti poveri » Fisco: al via le nuove banche dati interne

Isee e finti poveri » Il Fisco dichiara guerra: al via le nuove banche dati interne

Isee manipolati e falsi poveri: il Fisco fa partire i controlli sui 40 milioni di conti correnti degli italiani per verificare la giacenza media e le somme intestate ai contribuenti.

Si preannunciano tempi duri per i falsi poveri che manipolano l'Isee solo per ottenere indebite agevolazioni. L'agenzia delle entrate, infatti, dispone controlli a tappeto.

Controlli a tappeto per scovare i finti poveri che manipolano l'Isee

Emanando un comunicato stampa ufficiale, l’Agenzia delle Entrate ha informato che il ministero del Lavoro e l’Agenzia stanno mettendo a punto nuove modalità di trasmissione e condivisione di dati e notizie finanziarie sui circa 40 milioni di conti correnti degli italiani.

L'ispezione dell'agenzia delle entrate avrà nel mirino la giacenza media, ossia l’importo mediamente presente nel corso dell'anno sul rapporto finanziario intestato al contribuente.

Vista l'esigenza di acquisire ulteriori informazioni utili all'attività di controllo al fine di uniformare e semplificare l’adempimento, con un provvedimento del Direttore dell'Agenzia, di prossima emanazione, sarà fissato un nuovo ed unico termine per la trasmissione dei nuovi elementi, unitamente a quelli relativi ai saldi e movimenti 2013.

Si sta valutando, dunque, di includere nel report periodico ulteriori e più invadenti informazioni, utili ai fini della corretta identificazione dell'Isee.

Alcuni di questi controlli, peraltro, saranno conseguenza dell'imminente approvazione del Foreign Account Tax Compliance (FACTA), la normativa frutto dell'Accordo Intergovernativo firmato lo scorso 10 gennaio 2014 che entrerà in vigore ufficialmente il 1° luglio 2014 e che è in attesa dell'emanazione, in Italia, della legge di ratifica e del decreto attuativo del ministero dell'Economia.

In base a questo documento, un’enorme categoria di operatori del mercato finanziario saranno tenuti all'identificazione della clientela Usa e alla comunicazione delle informazioni rilevanti all'agenzia delle Entrate.

In più, per permettere un rapido adeguamento al FACTA, si prescriverà l’indicazione della residenza fiscale dei propri clienti.

Ciò, non solo per evidenziare la presenza di eventuali cittadini statunitensi, ma anche per identificare gli altri soggetti stranieri residenti in altri Paesi che aderiranno agli accordi multilaterali.

E, in questo ambito, potrebbe essere imposto anche un dettagliato resoconto informatico sulla tipologia dei clienti ovvero sull'appartenenza a una determinata categoria professionale o produttiva.

9 aprile 2014 · Andrea Ricciardi


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Disposizioni del garante privacy » Ok al casellario: l'anagrafe per scovare i finti poveri
Via libera dell'Autorità per la tutela della privacy al Casellario: ok all'anagrafe per stanare i falsi poveri. L'Autorità per la tutela della privacy ha dato il via libera allo schema di decreto del Ministero del Lavoro relativo alla costituzione presso l'INPS del Casellario dell'Assistenza, l'anagrafe generale delle posizioni assistenziali, che ...
Incrocio con i dati comunicati da terzi - I lavoratori autonomi potranno regolarizzare omissioni ed anomalie con il nuovo ravvedimento operoso
Al fine di favorire l'emersione spontanea delle basi imponibili, l'Agenzia delle entrate mette a disposizione di specifici contribuenti soggetti passivi IVA, le informazioni derivanti dal confronto con i dati comunicati dai loro clienti da cui risulterebbe che gli stessi abbiano omesso, in tutto o in parte, di dichiarare i ricavi ...
I controlli sulle dichiarazioni DSU ISEE del nucleo familiare
La crescente diffusione dell'Isee quale sistema di sintesi per misurare la "ricchezza" del nucleo familiare e regolamentare l'accesso ad una molteplicità di prestazioni sociali agevolate, sia a livello centrale sia a livello locale, ha indotto il legislatore ad intervenire su una materia ormai datata oltre 10 anni fa. Lo scopo ...
Rimborsi fiscali oltre i 4 mila euro - chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate
la Legge di Stabilità 2014 ha disposto che, al fine di contrastare l'erogazione di indebiti rimborsi dell'imposta sul reddito delle persone fisiche da parte dei sostituti d'imposta, l'Agenzia delle entrate, entro sei mesi dalla scadenza dei termini previsti per la trasmissione della dichiarazione (ovvero dalla data della trasmissione, ove questa ...
Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ISEE - Istruzioni per una corretta compilazione
La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è un documento che contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie a descrivere la situazione economica del nucleo familiare per la richiesta di prestazioni sociali agevolate. Le prestazioni sociali agevolate sono prestazioni o servizi sociali assistenziali la cui erogazione dipende dalla situazione ...

Spunti di discussione dal forum

ISEEE/ISEEU – scadenza e accesso agenzia entrate ai depositi postali e/o bancari
Scusatemi ancora per le tante richieste ma sono convinta che le risposte che sarete tanto cortesi di fornire a me potranno essere utili a tanti. Mi sembra di capire che una delle novità del nuovo modello isee è una data di scadenza per la presentazione: 15 gennaio di ogni anno.…
Isee raddoppiato – Quando serve chiedere al CAF una DSU/ISEE corrente
Vorrei dei chiarimenti riguardo al nuovo Isee perchè sono allibita. Ho 48 anni, sono separata, mamma di due bambine. Quattro anni fa ho perso il lavoro per problemi di salute. Dal mio ex marito percepisco 800 euro al mese. La giacenza media del cc è di 1250 euro. Ho speso…
Può il debitore accedere ai dati che lo riguardano nell’anagrafe tributaria?
Vorrei sapere se io - debitore - posso accedere ai sensi della legge sulla privacy per visualizzare i dati su me stesso presso tutte le banche dati dell'Agenzia delle Entrate ed in particolare quella dei conti correnti. Insomma, vorrei vedere le informazioni che i miei creditori potrebbero vedere con la…
Se apro un nuovo conto corrente, quali sono i tempi di comunicazione alla Agenzia delle Entrate da parte della banca?
Vorrei sapere se vi sono dei termini per la comunicazione alla AE dei conti correnti di nuova apertura. Se si tratta di un flusso automatico immediato o eseguito con periodicità (ad esempio bimestrale, trimestrale, ecc). Ciò a sapere se un debitore apre un nuovo c/c, quanto tempo è opportuno attendere…
Redditi e patrimoni Isee dopo decesso di un componente del nucleo familiare
Ho un problema con il mio ISEE 2016: l'Erap (Ente Regionale per l'Abitazione Pubblica della Provincia di Ancona) mi ha richiesto subito il 2016 per cambiare il mio affitto visto il decesso di mia madre a dicembre 2015, anche se era perfettamente inviato a ottobre. Non ho idea se questo…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su isee e finti poveri » fisco: al via le nuove banche dati interne. Clicca qui.

Stai leggendo Isee e finti poveri » Fisco: al via le nuove banche dati interne Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 9 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria isee iseeu nucleo familiare e famiglia anagrafica (stato di famiglia) Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?