carte di credito e cai

Due anni fa, e con esattezza luglio 2008, ho scoperto che mi avevano bloccato bancomat e carta di credito, senza nessun avviso. Mi sono recata in banca e mi hanno detto che era stata bloccata perché ero in rosso sul conto senza altre spiegazioni.

Non interessata da questo..ho sistemato la situazione, premetto che lavoro a tempo indeterminato dal 2006 e che ogni mese puntualmente viene accreditato lo stipendio, ho un finanziamento in corso di una macchina sempre pagato regolarmente..infatti ho richiesto i miei dati al crif e’ tutto e’ regolare.

A dicembre 2009 mi sono recata in banca per avere informazioni per un mutuo insieme al mio fidanzato…e li ho scoperto di essere iscritta al CAI per via del bancomat e che la revoca mi scade il 10 luglio 2010, il consiglio del signore in banca e’ quello di stare tranquilla perché il rogito essendo a ottobre..la richiesta di mutuo la banca la emette dopo il 10 luglio..

Ora vorrei sapere…La cancellazione avviene in automatico proprio il 10 luglio?dal giorno dopo non risulta nulla ?
Secondo voi potro’ avere qualche problema con il mutuo?

Il fatto che io nn sapessi nulla di questa iscrizione…non c’e’ un modo per poterla cancellare prima?in modo da essere piu’ tranquilla?

Se volessi aprire il conto in un altra banca per via di condizioni migliori di mutuo secondo voi avrei qualche problema?
E’ possibile intestare il conto a mio marito e il mutuo essere intestato ad entrambi?

Scusate per la confusione del racconto..pero’ e’ mesi che nn dormo tranquilla…

L’iscrizione in CAI dei soggetti a cui sia stata revocata l’autorizzazione all’uso di carte di credito e di debito (bancomat) a causa di mancati pagamenti delle somme relative a prelievi o transazioni effettuati con le stesse, permane per due anni.

Probabilmente il signore che lei ha incontrato in banca si riferiva alla revoca di sistema per emissione di assegni irregolari (senza autorizzazione o non coperti) che, effettivamente, viene registrata in CAI e vi permane sei mesi.

14 Maggio 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Iscrizione in CAI per irregolare utilizzo di carte di credito
Sia io che mio marito abbiamo saputo di essere iscritti in CAI per una carta di credito che non siamo più riusciti a pagare: l'importo totale dovrebbe essere di circa 3 mila euro, ma, leggendo alcuni articoli mi pare di aver capito che si viene iscritti per debiti superiori a 30 mila euro. Domanda 1) E' corretto? Domanda 2) qual è la differenza tra CAI e CRIF? Domanda 3) dopo quanto tempo si viene cancellati da CAI CRIF ecc, nel caso non si riuscisse mai a saldare il debito? Domanda 4) se ho un debito (che purtroppo per gravi problemi ...

Iscrizione in CAI per irregolare utilizzo della carta di credito
Avevo una carta di credito che scadeva a febbraio 2016: non avendo ricevuta la carta sostitutiva, chiamando il contact center gli chiedevo se potevo ritenere il contratto rescisso; mi rispondevano che non avendola ricevuta la carta non era più attiva. Nel mese di marzo ricevo estratto amex con il pagamento di utenze legate ad essa, chiamo e mi dicono che dovevo pagare anche la rata annuale, io dichiaro di non volerla pagare e di voler annullare la carta. Nel mese di aprile pagano ancora delle utenze, chiamano e mi intimano di pagare il saldo. Io provvedo tramite un bonifico ad ...

Assegni a vuoto, utilizzo irregolare di carte di credito, debiti non saldati - Quando non è possibile fruire del prestito per l'anticipo della pensione (APE)
L'APE (Anticipo finanziario a garanzia pensionistica) volontaria può essere richiesto dagli iscritti all'assicurazione generale obbligatoria, alle forme sostitutive ed esclusive della medesima e alla Gestione separata che, al momento della richiesta di APE, abbiano un'età anagrafica minima di 63 anni e che maturino il diritto a una pensione di vecchiaia entro 3 anni e 7 mesi, purché siano in possesso del requisito contributivo minimo di venti anni e la loro pensione, al netto della rata di ammortamento corrispondente all'APE richiesta, sia pari o superiore, al momento dell'accesso alla prestazione, a 1,4 volte il trattamento minimo previsto nell'assicurazione generale obbligatoria. Non ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su carte di credito e cai. Clicca qui.

Stai leggendo carte di credito e cai Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 14 Maggio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)