Ipoteca su mutuo e surroga INPDAP non possibile

Sono titolare di un mutuo prima casa presso una banca privata, con un'ipoteca paria 1,5 volte il valore del mutuo

Sono titolare di un mutuo prima casa presso una banca privata, con un'ipoteca paria 1,5 volte il valore del mutuo.

Vorrei effettuare una surroga all'INPDAP, visto che ora ne ho tutti requisiti, ma dall'INPDAP mi dicono che non è possibile, perchè nel regolamento dell'INPDAP stesso, c'è una clausola che rende obbligatorio avere un'ipoteca pari 2 volte il valore del mutuo.

All'INPDAP sono irremovibili, la banca privata mi dice che ormai l'ipoteca è scritta e non si può modificare, il risultato è che per questo problema non riesco ad accedere al mutuo INPDAP che ha condizioni estremamente vantaggiose.

Sapreste propormi qualche via d'uscita?

Ad esempio, la banca può innalzare il valore dell'ipoteca con il mio consenso?

Oppure, posso rinegoziare o sostituire il mutuo con la mia banca o con un'altra e con l'occasione innalzare l'ipoteca?

La banca può innalzare il valore dell'ipoteca se lei è d'accordo

La banca può innalzare il valore dell'ipoteca se lei è d'accordo. E, lei potrebbe anche dichiararsi disponibile a farsi carico delle spese di cancellazione della precedente ipoteca e di iscrizione della nuova.

Tuttavia, comprenderà bene come la banca non abbia alcun interesse ad attivarsi al solo scopo di perdere un cliente redditizio.

25 settembre 2012 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La surrogazione (o surroga) del mutuo – cambiamo banca e condizioni senza estinguere il mutuo
La surrogazione del mutuo è uno strumento per far conseguire risparmi ai mutuatari, previsto dalla Legge 40/2007 (legge Bersani). Con la surrogazione del mutuo, il mutuatario può accordarsi con una nuova banca per avere un altro mutuo senza la necessità di estinguere quello con la banca originaria, che non può ...
Polizza assicurativa associata al mutuo garantito da ipoteca - Deve essere rapportata al costo di ricostruzione e non al valore commerciale dell'immobile
Com'è noto, contestualmente alla stipula del contratto di mutuo garantito da ipoteca, al mutuatario viene fatta sottoscrivere un'assicurazione, di cui la banca risulta beneficiaria, a copertura del rischio legato a taluni eventi che impediscano la restituzione o il recupero delle somme erogate. L'importo necessario per la copertura assicurativa, tuttavia, deve ...
Portabilità o surroga del mutuo » Mini guida per il debitore
La portabilità, o surroga, o ancora surrogazione del mutuo è un'operazione attraverso la quale il debitore (ovvero il mutuatario) può spostare il mutuo da una prima a una seconda banca, senza costi, e con l'opportunità di poter ottenere migliori condizioni economiche. Tecnicamente la surroga del mutuo non è un vero ...
Portabilità del mutuo - nuove regole su risarcimento in caso di ritardi e cancellazione di ipoteca
In tema di risarcimento al mutuatario per ritardi nella pratica di portabilità del mutuo e di cancellazione di ipoteca una volta concluso il piano di ammortamento, la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio) è intervenuta, con l'articolo 8, comma 8, definendo nuove regole. In particolare sono state semplificate le operazioni ...
Stipula del mutuo » Fare attenzione alle clausole vessatorie
Le clausole vessatorie sono quelle condizioni che all'interno di un contratto di tra un professionista e un consumatore determinano uno squilibrio significativo a danno di quest’ultimo e delle quali si può far valere la nullità. Lo stesso vale anche nel caso dei contratti di mutuo, in cui ci sono una ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ipoteca su mutuo e surroga inpdap non possibile. Clicca qui.

Stai leggendo Ipoteca su mutuo e surroga INPDAP non possibile Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 25 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte Inserito nella sezione giurisprudenza.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca