Bonus famiglia – Io e mio marito siamo una coppia di lavoratori dipendenti. Ma io, occasionalmente, offro una collaborazione extra in un’altra azienda. Posso chiedere il bonus famiglia?

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Io e mio marito siamo una coppia di lavoratori dipendenti. Ma io, occasionalmente, offro una collaborazione extra in un’altra azienda. Posso chiedere il bonus famiglia?

Lei no. Le collaborazioni extra escludono dal diritto. Se a presentare la domanda è suo marito, però, potete fare domanda. Le collaborazioni extra non devono rientrare nel reddito di chi fa la richiesta.

19 Febbraio 2009 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Coppia di coniugi - Mio marito percepisce assegno sociale ed io ho richiesto il reddito di cittadinanza
Mio marito percepisce l'assegno sociale ed io, disoccupata, ho richiesto il reddito di cittadinanza: quando riceverò la card poste, potremo sempre ritirare importo dal bancomat eguale assegno sociale per fare la spesa al mercato? Se no, come potremo fare per mangiare? Senza macchina e residenza in luogo senza mezzi pubblici? Se rinunciamo al reddito di cittadinanza mio marito continuerà a percepire assegno sociale? ...

Debito riferibile ad una coppia di coniugi e debiti personali di marito e moglie con il medesimo creditore il quale pretende che le posizioni in sospeso vengano saldate congiuntamente
Ho una pratica Compass in mano allo studio legale di due carte intestate uno a me uno a mio marito e un finanziamento intestato ad entrambi,il legale pretende pagamento dell'intera somma debitoria con cambiali noi abbiamo richiesto di pagare nel frattempo quelli intestati a mio marito unico percettore di reddito e la mia carta nella quale lui non c'entra nulla di pagarla a parte ma questo avvocato che ha in mano la pratica pretende che sia tutto insieme ma lo può fare? Legalmente può pretendere che venga pagato tutto insieme anche la carta che mio marito non nulla a che ...

Emergenza Coronavirus - Indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 ai professionisti con partita IVA e ai lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
Ai liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 e ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla medesima data, iscritti alla Gestione separata INPS, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, è riconosciuta un'indennità per il mese di marzo 2020 pari a 600 euro. Tale indennità non concorre alla formazione del reddito IRPEF ed è erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 170 milioni di euro per l'anno 2020. L'INPS provvede al monitoraggio del rispetto del limite di spesa e comunica i ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bonus famiglia – io e mio marito siamo una coppia di lavoratori dipendenti. ma io, occasionalmente, offro una collaborazione extra in un’altra azienda. posso chiedere il bonus famiglia?. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)