Inps e avviso di addebito per contributi mai versati

Avviso di addebito notificato con raccomandata da INPS

Stamane ho ricevuto una raccomandata a/r da parte dell'INPS titolata “Avviso di Addebito” con la quale chiede il versamento di quasi 6 mila euro per contributi INPS non versati per 3 giorni dell'anno 2005 (poiché ho aperto la mia ditta individuale il 27/12/05) e per l'anno 2006 e per tutto l'anno 2007 (data di cessazione attività).

Inoltre riportano che la sanzione è del 60% oltre ad altri interessi di mora.

Precedentemente questa comunicazione, in data 31.10.2011 ne ho ricevuta una da parte di Equitalia di somme iscritte a ruolo di € 1770,04 in qualità di 1° rata, mentre il suddetto importo avanzato con la missiva di stamane riguarda la 2° - 3° e 4° rata a completamento dell'intero importo di € 7767,81 (€1770,04 + 5.997,77) sempre riferito ai due anni 2005 (solo 3 gg) + 2006 + 2007.

Voglio inoltre anticiparVi che successivamente ad aver chiuso questa attività c/ la CCIAA a dicembre 2007 ne ho aperta un'altra di diversa tipologia, nel 2008 con iscrizione alla CCIAA il 12.04.2010, per la quale a tutt’oggi non ho versato i relativi contributi, proprio perché non ho mai raggiunto proventi per farlo.

Chiedo Voi di sapere se è veramente possibile chiedere questi importo e intimarmi il pagamento pena l'iscrizione a ruolo con espropriazione forzata.

Avviso di addebito Inps - Vista la situazione questo avviso sarà il primo di una lunga lista

Purtroppo, essendo accaduto come lei peraltro ci riferisce, vuol dire che è possibile: posso solo aggiungere che riaccadrà sicuramente, sempre sulla base di quanto lei scrive: Voglio inoltre anticiparVi che successivamente ad aver chiuso questa attività c/ la CCIAA a dicembre 2007 ne ho aperta un'altra di diversa tipologia, nel 2008 con iscrizione alla CCIAA il 12 aprile 2010, per la quale a tutt’oggi non ho versato i relativi contributi, proprio perché non ho mai raggiunto proventi per farlo.

Le verrà notificato ben presto un'altro avviso di addebito INPS. Non solo è possibile, ma è certo. Sotto questo aspetto può dormire sonni tranquilli.

24 ottobre 2012 · Piero Ciottoli


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Avviso di addebito con valore di titolo esecutivo - il nuovo sistema di riscossione INPS
A decorrere dal 1 gennaio 2011, l'INPS ha  introdotto un nuovo sistema di riscossione con la finalità di indirizzare l'attività dell'Istituto verso una più efficace azione di contrasto dell'omissione contributiva. Da tale data, infatti, l'istituto provvede al recupero dei crediti contributivi di propria competenza attraverso la notifica al contribuente di un ...
Avviso di addebito Inps » Suggerimenti per l'impugnazione
L'avviso di pagamento dell'Inps deve contenere alcuni elementi essenziali, pena la sua nullità. Vi forniamo, quindi, alcuni suggerimenti per poterlo impugnare, sia per vizi di forma che di sostanza. Che cos'è l'avviso di addebito dell'Inps L'avviso di addebito dell'Inps è l'atto attraverso il quale l'Inps richiede al contribuente il pagamento ...
Contributi non versati e decadenza - quando l'INPS non può più riscuotere il credito
Per i contributi ed i premi non versati e per gli accertamenti notificati successivamente alla data del 1 gennaio 2004 l'istituto ha l'obbligo di iscrivere il credito in ruoli resi esecutivi a pena di decadenza entro i  termini previsti dal decreto legislativo  46/99 art. 25 e 36 comma 6, come modificato ...
Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso ...
Contributi INPS da versare nel caso in cui si eserciti nella stessa impresa attività di amministratore e di socio lavoratore
Le attività autonome, per le quali opera il principio di assoggettamento all'assicurazione prevista per l'attività prevalente, sono quelle esercitate in forma d'impresa dai commercianti, dagli artigiani e dai coltivatori diretti, i quali vengono iscritti in una delle corrispondenti gestioni dell'INPS: qualora il soggetto eserciti contemporaneamente, anche in un'unica impresa, varie ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su inps e avviso di addebito per contributi mai versati. Clicca qui.

Stai leggendo Inps e avviso di addebito per contributi mai versati Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 24 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca