Debiti INPS - Opzioni di pagamento

L'operazione si svolge in virtù di accordi privati fra Scci (Società di cartolarizzazione dei crediti Inps), le banche acquirenti ( Deutsche Bank e Unicredit Group), mentre l'Inps è collegato all'operazione come soggetto terzo, in quanto titolare originario dei crediti cartolarizzati.

Di solito sono previste due modalità di pagamento: in un'unica soluzione con versamento del 30% del debito, se l'interessato decide di definire immediatamente la sua posizione; dilazionato, con versamento immediato di un anticipo pari al 5% del 39,8% del debito, qualora l'interessato decida di rateizzare l'importo dovuto — previa presentazione di una fideiussione bancaria — con successive 40 rate trimestrali (10 anni).

17 gennaio 2013 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca