Ingiunzione di pagamento per prestazione professionale non pagata

Prestazione professionale non pagata e ingiunzione di pagamento

Ho avuto una prestazione professionale da un geometra che ha sistemato i progetti e le schede catastali della casa che abbiamo acquistato facendo il rogito nel marzo del 2005.

D'accordo con il vecchio proprietario abbiamo scritto nel compromesso che avrei pagato io le spese per il geometra. La prestazione professionale si è svolta e conclusa nel 2004 e ho pagato le fatture che mi ha fatto.

Senza avere mai sentito il geometra, a dicembre 2007 mi arriva una raccomandata dove mi dice che ci sono dei conti ancora da saldare.

Controllo le fatture e vedo che c'è sempre scritto acconto. Non faccio niente e passano altri tre anni ora mi arriva una raccomandata da un avvocato che mi chiede il pagamento pazzesco di circa 12000 € per la prestazione svolta nel 2004 se non pago entro 15 giorni fa una ingiunzione di pagamento.

Io non ho mai avuto nessuna fattura, e non è indicato niente anche nella raccomandata dell'avvocato ma dice che mi sono state consegnate delle note informative che invece non ho ricevuto.

Io credo che operi la prescrizione ma se così non fosse? ( sapendo che è in malafede ho paura che stia agendo a ragion veduta).

Ingiunzione di pagamento - Prescrizione per la richiesta di saldo relativa alla prestazione professionale

La raccomandata del 2007 ha interrotto i termini di prescrizione, nel caso in questione di tre anni, facendoli ripartire da capo. A sua volta, la raccomandata del legale ha riazzerato ancora i termini. Niente prescrizione.

Riguardo la motivazione e l'entità della richiesta, non ho elementi per giudicare se sia esosa o meno. Bisognerebbe sapere se esiste un contratto, e se la prestazione era svolta nei confronti di un privato o di un'impresa.

E' comunque Suo diritto richiedere un estratto conto cronologico, e di conoscere l'esatta imputazione delle spese di cui Le viene richiesto il pagamento.

Successivamente, potrà meglio decidere se prepararsi ad un'opposizione in sede giudiziaria, o viceversa se cercare una conciliazione in via stragiudiziale.

2 novembre 2012 · Lilla De Angelis


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Compenso per prestazione professionale regolata da tariffa - il foro competente è quello del debitore
Il compenso per prestazioni professionali, che non sia convenzionalmente stabilito, è un debito pecuniario, non liquido ed esigibile, da determinare secondo la tariffa professionale. Soltanto il debito originato da una prestazione professionale con corrispettivo di un compenso già fissato al momento della pattuizione, può essere configurato come obbligazione pecuniaria liquida ...
Prescrizione delle parcelle dei professionisti
La prescrizione delle parcelle dei professionisti (notai, avvocati e commercialisti, etc.) è triennale (articolo 2956 e 2957 del codice civile). Il termine decorre, in generale, dalla prestazione. Per gli avvocati può decorrere dalla sentenza passata in giudicato, dall'accordo conciliativo o dalla revoca del mandato. Per gli altri professionisti la prescrizione ...
Prescrizione presuntiva - Si applica anche alle società di professionisti
La ratio della prescrizione presuntiva viene individuata nella particolare natura dei rapporti rispetto ai quali l'adempimento suole avvenire senza dilazione, o comunque in tempi brevi, e senza il rilascio di quietanza scritta. Il legislatore, pertanto, sopperisce con la presunzione alla difficoltà del debitore di fornire la prova certa del proprio ...
Prescrizione del diritto al risarcimento del danno da responsabilità professionale del notaio
Il termine di prescrizione del diritto al risarcimento del danno da responsabilità professionale inizia a decorrere non dal momento in cui la condotta del professionista determina l'evento dannoso, bensì da quello in cui la produzione del danno si manifesta all'esterno, divenendo oggettivamente percepibile e riconoscibile da parte del danneggiato. In ...
Prescrizione ordinaria del diritto dell'avvocato al pagamento dell'onorario in caso di morte del cliente
La prescrizione del diritto dell'avvocato al pagamento dell'onorario decorre non solo dalla decisione della lite, dalla conciliazione delle parti o dalla revoca del mandato o ancora dall'ultima prestazione resa (in caso di rapporto di assistenza legale non portato a termine), ma anche dal momento in cui, per qualsiasi causa, cessi ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ingiunzione di pagamento per prestazione professionale non pagata. Clicca qui.

Stai leggendo Ingiunzione di pagamento per prestazione professionale non pagata Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 2 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca