Informazioni su Crif: visura e regolarizzazione

Ho richiesto visura crif dei miei dati personali

Qualche anno fa, ho richiesto visura crif dei miei dati personali, la quale mi risultava una segnalazione di sofferenza, da parte di un istituto di credito, riguardante un conto corrente con scopertura andato in rosso, ceduto ad una agenzia di recupero crediti.

La segnalazione risale a febbraio 2010, e regolarizzata a marzo 2010. La settimana scorsa ho richiesto una nuova visura, risultandomi sempre la stessa segnalazione di sofferenza del febbraio 2010, e non più la regolarizzazione.

Essendo che l’istituto di credito ha segnalato la regolarizzazione, allo scadere dei 24 mesi, non mi dovevano cancellare? Cosa mi consigliate di fare visto che non posso accedere ai finanziamenti?

Esibire la liberatoria alla CRIF

Se lei ha regolarizzato la posizione, sicuramente si sarà fatto rilasciare una liberatoria. Può esibirla alla CRIF, per ottenere la cancellazione trascorsi due anni dalla regolarizzazione. Altrimenti dovrà attendere che siano trascorsi tre anni dalla segnalazione del creditore insoddisfatto.

In ogni caso la cancellazione non è automatiche, ma va richiesta dal debitore che ne ha i requisiti.

21 Settembre 2012 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie
Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo. Per Experian la procedura è identica. Per CTC (Consorzio di Tutela del Credito), analoga procedura per l'accesso ai dati, la verifica di esistenza di una eventuale registrazione e la richiesta di cancellazione. Si procede on line anche con questa Centrale Rischi, seguendo le istruzioni indicate nella home della Centrale Rischi. Lo schema di verifica-cancellazione per la banca ...

Dalla visura Crif non risulta più niente a mio carico - Sono ritornato pulito in CRIF?
Nel 2009 non pagai più alcune finanziarie con debito mai saldato: provai a fare una visura in CRIF dopo qualche anno e chiaramente risultavano tutti i debiti saldati e chiaramente quelli in sofferenza. Qualche settimana fa , dopo 10 anni dagli insoluti, ho rifatto una visura in CRIF e il risultato adesso è che non risultano posizioni a me riferibili, niente di niente. Cosa significa che sono tornato pulito in CRIF ? ...

Crif Eurisc per i consumatori » Informazioni utili
Perché CRIF può rappresentare un vantaggio per te? Per capirlo partiamo da una semplice domanda: te la sentiresti di prestare la tua auto a un estraneo? O più semplicemente, presteresti i tuoi soldi a una persona che non conosci, senza avere la certezza di riaverli? Gli istituti di credito ragionano nello stesso modo quando devono prestare denaro e, prima della nascita dei Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC), le uniche forme di tutela a cui tipicamente ricorrevano, a fronte della concessione di un prestito, erano l'ipoteca sulla casa, il pegno su un bene o la garanzia da parte di terzi (cioè ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su informazioni su crif: visura e regolarizzazione. Clicca qui.

Stai leggendo Informazioni su Crif: visura e regolarizzazione Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 21 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)