indebitati e squattrinati

Salve,  da cinque anni sono sposata con un uomo che ho scoperto essere indebitato fino al collo(200,000e circa)con lo stato tra debiti iniziali fino al 2005 e interessi. noi vorremo pagare ma non abbiamo soldi se non lo stipendio come dobbiamo comportarci possiamo sperare in una riduzione degli interessi o in qualche condono sapete nulla?cmq siamo in separazione dei beni e lui ha la residenza dai suoi se la spostasse a casa mia potrebbero pignorare i miei mobili?

Se lei e suo marito siete in separazione dei beni da quello che lei ha descritto lei può stare tranquilla.

A nome suo non verrano eseguiti pignoramenti di nessun genere.

Con equitalia la residenza suo marito è meglio che la lasci in un posto dove c’è un letto,un armadio, un tavolo e 4 sedie…, se no se la sposta da lei, si deve premunire di tutte le fatture di oggetti ed eletrodomestici pignorabili (televisioni,impianti stereo,pc portatili e fissi,quadri,sopramobili di un certo valore,ecc) a nome suo.

a suo marito verranno pignorati il V dello stipendio, c/c, auto,immobili,titoli,quote di società che dovessero essere a suo nome.

Sul pignoramento del V non si può scappare (a meno che si lavora in nero) con equitalia, per il resto si sà non può intestarsi nulla e si usano i prestanomi.

31 Marzo 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore » Una pratica sempre meno usata
Il pignoramento mobiliare presso la residenza del debitore, è difficilmente utilizzato da equitalia: vediamo i motivi. Coloro che vivono in un immobile in regime di affitto in comodato, e non possiedono altro che non i beni mobili che arredano l'appartamento, hanno poco da temere nei confronti di Equitalia. Ciò, perché, in questi casi, il pignoramento mobiliare è particolarmente raro. ...

Pignoramento esattoriale da parte dell'ufficiale giudiziario
Vorrei sapere se è vero quanto ho sentito in base al dpr 73/602, e cioè che il pignoramento esattoriale presso la residenza del debitore può essere opposto in base all'oposizione scritta nell'art 58 terzo comma del citato dpr. Allego parte del articolo 58 che interessa: Il coniuge, i parenti e gli affini fino al terzo grado del debitore iscritto a ruolo e dei coobbligati, per quanto riguarda i beni mobili pignorati nella casa di abitazione o nella azienda del debitore o del coobbligato, o in altri luoghi a loro appartenenti, possono dimostrare la proprietà del bene esclusivamente con atti pubblici ...

Quando Equitalia può pignorare gli strumenti indispensabili all'esercizio della professione
Gli strumenti, gli oggetti e i libri indispensabili per l'esercizio della professione, dell'arte o del mestiere del debitore possono essere pignorati da Equitalia nei limiti di un quinto, quando il presumibile valore di realizzo degli altri beni rinvenuti dall'ufficiale esattoriale o indicati dal debitore non appare sufficiente per la soddisfazione del credito. La custodia di beni pignorati è sempre affidata al debitore ed il primo incanto non può aver luogo prima che siano decorsi trecento giorni dal pignoramento stesso. In tal caso, il pignoramento perde efficacia quando dalla sua esecuzione sono trascorsi trecentosessanta giorni senza che sia stato effettuato il ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indebitati e squattrinati. Clicca qui.

Stai leggendo indebitati e squattrinati Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 31 Marzo 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)