Indice del post indebitamento multiplo

Mio padre: titolare di un’agenzia immobiliare che non riscuote dal 2010, improvvisamente il mercato si è fermato. Mia madre: non lavora. Mio fratello: fino al 2010 ha lavorato nell’agenzia di mio padre, poi quando la situazione è precipitata ha cercato lavoro altrove ed ora guadagna €1200 al mese (però è sposato con una bambina piccola quindi non riesce a contribuire ai problemi di casa). Io: ho terminato gli studi nel 2009 e sono riuscita a trovare lavoro solo un anno fa, sono agente di commercio e vendo prodotti per il settore turistico, aggiungo che in un anno di 10 [ ... leggi tutto » ]

Nonostante quello che scrive, dal suo post traspare, evidente, la dignitosa determinazione di un soggetto dal carattere forte, che non ha alcuna intenzione di arrendersi. I miei complimenti sinceri ed un invito a continuare così. La situazione è quella che è, e immagino, lei non si aspetta soluzioni miracolistiche ad una situazione che appare compromessa, data la crisi. Non potrebbe prospettarle nessuno che abbia un briciolo di onestà. E nessuna persona intelligente, come lei, si illuderebbe di individuarle. Lei scrive che il livello di indebitamento generale costituisce 1/3 del valore degli immobili che fungono da garanzia . E' paradossale [ ... leggi tutto » ]

12 settembre 2012 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione fittizia per pagare meno tasse » La crisi e i suoi rimedi
Più che il cuore, conta il poter tirare avanti e il fenomeno, ormai dilagante, delle coppie che optano per la separazione (solo sulla carta) per pagare meno tasse è più diffuso di quello che si possa pensare. Così come la scelta di non sposarsi per non perdere vantaggi fiscali o ...
Separazione personale - il coniuge superstite perde il diritto di abitazione
Com'è noto, al coniuge è riservata, a titolo di legittima, una quota pari alla metà del patrimonio dell'altro, salve le disposizioni dettate in caso di concorso con i figli, le quali prevedono in favore del coniuge la riserva della quota di un terzo, in caso di un solo figlio, e ...
Assegnazione della casa coniugale - opponibilità a terzi e responsabilità del venditore
Il provvedimento di assegnazione della casa coniugale, in sede di separazione personale o divorzio, non è idoneo a costituire un diritto reale di uso o di abitazione a favore dell'assegnatario, ma solo un diritto di natura personale, opponibile, se avente data certa, ai terzi entro nove anni, ai sensi dell'articolo ...
Donazione di un immobile » Ecco quando è possibile effettuarla senza dover pagare il notaio
Ecco quando è possibile effettuare la donazione di un immobile senza dover pagare le spese notarili. Effettuare la donazione di un bene senza pagare notaio e tasse, in alcuni casi, è possibile. Come noto, non tutte le donazioni necessitano dell'atto pubblico (rogito notarile e presenza di due testimoni), ma solo ...
Casa coniugale » Dopo la separazione l'assegnazione è opponibile al compratore per nove anni
Il coniuge separato oppone all'acquirente l'assegnazione della casa coniugale per nove anni dal provvedimento del giudice. Infatti, Ai sensi dell'articolo 6, comma 6, della legge 1 dicembre 1970, numero 898 (nel testo sostituito dall'articolo 11 della legge 6 marzo 1987, numero 74), applicabile anche in tema di separazione personale, il ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post indebitamento multiplo. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Indebitamento multiplo Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 12 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 10 marzo 2018 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca