Indice del post imu - guida semplice per abitazione a disposizione

L'aliquota di base IMU è pari a 0,76% e i comuni possono aumentarla o diminuirla sino a 0,3 punti percentuali. Detta aliquota potrà, pertanto, oscillare da un minimo di 0,46% ad un massimo di 1,06%. Il Comune può, inoltre, variare l'aliquota base IMU nei casi seguenti:  immobili non produttivi di reddito fondiario: l'aliquota dello 0,76% può essere aumentata fino all'1,06 % e diminuita fino allo 0,4 %;  immobili posseduti dai soggetti passivi dell'IRES: l'aliquota dello 0,76 % può essere aumentata fino all'1,06 % e diminuita fino allo 0,4 %;  fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che [ ... leggi tutto » ]

E' riservata allo Stato la quota di imposta IMU pari alla metà dell'importo calcolato applicando alla base imponibile di tutti gli immobili, ad eccezione dell'abitazione principale e delle relative pertinenze, nonché dei fabbricati rurali ad uso strumentale, l'aliquota di base pari allo 0,76%. La quota di imposta IMU risultante è versata dal contribuente allo Stato contestualmente [ ... leggi tutto » ]

Il versamento dell'IMU è effettuato in generale in due rate: la prima rata, entro il 18 giugno, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in misura pari al 50 % dell'importo ottenuto applicando le aliquote di base;  la seconda rata, entro il 17 dicembre, a saldo dell'imposta complessivamente dovuta per l'intero anno, con conguaglio [ ... leggi tutto » ]

A decorrere dall'anno di imposta 2012, per l'abitazione non locata, il contribuente non pagherà né l'IRPEF né l'addizionale comunale e regionale all'IRPEF, perché tali imposte sono sostituite dall'IMU. IMU - Pagamento prima rata [ ... leggi tutto » ]

19 maggio 2012 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

IMU - Guida semplice per abitazione principale
L'IMU sostituisce l'ICI e, per la componente immobiliare, l'IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute in riferimento ai redditi fondiari concernenti gli immobili non locati o non affittati. L'IMU colpisce il possesso di qualunque immobile, ivi comprese l'abitazione principale e le pertinenze della stessa. L'imposta, quindi, è dovuta ...
IMU e TASI per immobili a canone concordato, in locazione ed in comodato - Chiarimenti del MEF
Per gli immobili concessi in comodato ai parenti e per quelli locati a canone concordato la prima rata dell'IMU e della TASI in scadenza il 16 giugno 2016 deve essere calcolata sulla base delle aliquote applicabili nell'anno 2015, tenendo conto delle novità introdotte dalla legge di stabilità 2016. Immobili in ...
Rateazione dei debiti con l'Agenzia delle entrate - Inadempimenti nei pagamenti delle somme dilazionate a seguito dell'attività di controllo
Il numero massimo di rate trimestrali in cui è consentito ripartire il debito dipende dall'importo da versare: fino a 5.000 euro, si può pagare in un massimo di 6 rate; oltre 5.000 euro, il debito può essere suddiviso al massimo in 20 rate. La prima rata va versata entro 30 ...
Imu e nuove tasse sugli immobili » Le cose più importanti da conoscere
Ci chiediamo se l'Imu è stata soppressa del tutto, cosa siano la Trise, la Tasi e la Tari e se nel caso di abitazione principale, l'aliquota massima sarà davvero dello 0,1 per cento. L'appartamento dato in comodato ai figli sarà esentato dalla tassa? Quali sono i poteri del Comune? E ...
Esenzione dalla TASI per l'abitazione principale - Vale sia per il possessore che per l'utilizzatore (a qualsiasi titolo) di una unità immobiliare
L'Imposta Comunale Unica (IUC) si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali. La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse ...

Spunti di discussione dal forum

A chi pagare l’addizionale regionale Irpef su reddito da locazione
Io non lavoro e sono residente nella regione Lazio, ho come unico reddito quello derivante da una casa di proprietà locata nella Regione Veneto (non sulle isole). Ogni anno compilo il Modello Unico per la dichiarazione dei redditi, quest'anno però avendo trasferito la mia residenza dal Veneto al Lazio ho…
Pignoramento stipendio e cessione del quinto
Dipendente da Amministrazione dello Stato con stipendio mensile netto di 2 e 300 euro sul quale viene trattenuta una cessione di euro 260,00 e una rata delega di euro 240. Domanda: ai sensi dell'art. 68 per un successivo pignoramento ordinario si applica l'aliquota di 1/5 sulla risultante della metà dello…
IVIE – Imposta sul valore degli immobili situati all’estero » devo pagare lo 0.76% o lo 0.4%?
Scusate, ma in merito alla discussione già in corso non ci capisco più niente: vivo all'estero anagraficamente, ma non fiscalmente e fino ad oggi ho pagato l'IVIE allo 0,76% non rientrando nei casi previsti dalla circolare 02/07/2012 dell'AdE e sul loro sito riportata. Tuttavia leggendo l'articolo 19 del dl 201/2011,…
Avviso di liquidazione d’imposta per agevolazioni fiscali prima casa in seguito a vendita infraquinquennale
Oggi (14 giugno 2016) ho ricevuto un avviso di liquidazione dell'imposta, cioé la revoca dell'aliquota ridotta di cui ho beneficiato per l'acquisito di prima casa (aprile 2009) venduta entro lo scadere dei 5 anni, per poter concludere il mutuo e avere della liquidità per pagare dei debiti. Da questo avviso…
730 precompilato e Bonus Irpef – I calcoli dell’Agenzia delle Entrate sono errati?
Reddito da lavoro dipendente 10 mila e 151 euro, giorni lavorati 300, ritenute Irpef 634, Bonus Irpef erogato 808, spese sanitarie 346. L'Agenzia delle Entrate calcola: Imposta lorda 2.335, detrazione lavoro dipendente 1465, detrazione oneri 41; imposta netta 829 meno 634 ritenute effettuate, totale imposta netta 195 euro, alla quale…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post imu - guida semplice per abitazione a disposizione. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post IMU - Guida semplice per abitazione a disposizione Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 19 maggio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 5 ottobre 2017 Classificato nella categoria iuc tarsu tia imu tasi service tax e altri tributi locali Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?