Beni immobili conferiti al trust - Le imposte ipotecaria e catastale vanno corrisposte in misura fissa

Il trust sostanzia un rapporto giuridico fondato sulla fiducia tra disponente e amministratore (trustee) dei beni al trust conferiti. Il disponente, di norma, trasferisce taluni beni o diritti a favore del trustee il quale li amministra, con i diritti e i poteri del proprietario, nell'interesse del beneficiario o per uno scopo prestabilito. L'effetto principale dell'istituzione di un trust è la segregazione patrimoniale, in virtù della quale i beni conferiti in trust costituiscono un patrimonio separato rispetto al patrimonio del trustee, sicché quei beni non possono essere escussi dai creditori del trustee, del disponente o del beneficiario.

Il trust, dunque, istituisce un vincolo di indisponibilità a titolo gratuito dei beni ad esso conferiti.

A tale proposito e per inciso, bisogna ricordare (articolo 2929 bis del codice civile) che il creditore che sia pregiudicato da un atto del debitore, di costituzione di vincolo di indisponibilità o di alienazione, che ha per oggetto beni immobili o beni mobili iscritti in pubblici registri, compiuto a titolo gratuito successivamente al sorgere del credito, può procedere, munito di titolo esecutivo, ad esecuzione forzata, ancorché non abbia preventivamente ottenuto sentenza di vittorioso esperimento dell'azione revocatoria, se trascrive il pignoramento nel termine di un anno dalla data in cui l'atto è stato trascritto.

Tuttavia il trust non è immediatamente produttivo degli effetti traslativi finali della proprietà che costituiscono il presupposto delle imposte ipotecaria e catastale: dunque esse vanno corrisposte in misura fissa e non proporzionale al valore dei beni immobili conferiti. Tali effetti traslativi si concretizzano soltanto al momento del trasferimento dei beni patrimoniali ai beneficiari.

Questo è quanto hanno stabilito i giudici della Corte di cassazione con la sentenza 25478/15.

28 dicembre 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il Trust non è dotato di personalità giuridica - Il pignoramento dei beni ad esso conferiti va effettuato esclusivamente nei confronti del fiduciario (il trustee)
I beni conferiti in trust, per giurisprudenza consolidata, sono semplicemente posti sotto il controllo di un fiduciario (il trustee) e formalmente a questi intestati, anche se destinati ad un fine determinato, nell'interesse di uno o più beneficiari. Il trust non è dotato di specifica personalità giuridica. Secondo quanto prevede la ...
Il trust a cui sono conferiti i beni dell'azienda è nullo in caso di fallimento
Il trust non costituisce un soggetto giuridico a sé stante, ma un insieme di beni e rapporti con effetto di segregazione patrimoniale. Secondo l'articolo 2 della Convenzione dell'Aja del luglio 1985, relativa alla legge applicabile ai trust ed al loro riconoscimento, resa esecutiva in Italia con la legge 16 ottobre ...
Il trust liquidatorio - Di cosa si tratta
Il disponente conferisce i propri beni in un trust posto sotto il controllo di un trustee, nell'interesse di un beneficiario o per un fine determinato. I beni confluiti nel trust costituiscono una massa distinta e non sono parte del patrimonio del trustee: essi vengono intestati al trustee che ha tuttavia ...
Sono sempre sequestrabili i beni conferiti al Fondo Patrimoniale e al TRUST per reati commessi dal disponente
Ai fini della dimostrazione della assoggettabilità a sequestro del bene formalmente attribuito a soggetti terzi rispetto all'indagato, grava sulla pubblica accusa l'onere di provare l'esistenza di una situazione che avalli concretamente la prospettata ipotesi di scarto fra la realtà apparente (in contemplazione della quale il bene in questione in quanto ...
Il creditore può pignorare il bene donato o reso indisponibile dal debitore (trust, fondo patrimoniale, vincolo di destinazione) senza procedere alla revocatoria dell'atto
Il creditore che sia pregiudicato da un atto del debitore, di costituzione di vincolo di indisponibilità o di alienazione, che ha per oggetto beni immobili o mobili iscritti in pubblici registri, compiuto a titolo gratuito successivamente al sorgere del credito, può procedere, munito di titolo esecutivo, a esecuzione forzata, ancorchè ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su beni immobili conferiti al trust - le imposte ipotecaria e catastale vanno corrisposte in misura fissa. Clicca qui.

Stai leggendo Beni immobili conferiti al trust - Le imposte ipotecaria e catastale vanno corrisposte in misura fissa Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 28 dicembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di fisco tributi e contributi Inserito nella sezione giurisprudenza.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca