La IUC




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


La IUC è un’imposta collettiva comunale: in teoria, come tributo unico non esiste ma è una semplice sigla che serve a indicare tre tributi diversi: si tratta dell’Imu, della Tasi e della Tari.

In questo caso, pertanto, non si può parlare di soggetti passivo né di una base imponibile.

Come detto in precedenza, invece, esistono invece soggetti passivi di Imu, Tari e Tasi.

Comunque, secondo le disposizioni di riferimento, la Iuc ha una parte propriamente patrimoniale, rappresentata dall’Imu, e una parte rappresentativa della fruizione dei servizi comunali, costituita da Tari e Tasi.

Anche sotto l’aspetto procedurale non si può in alcun modo parlare di tributo unico: le scadenze di pagamento sono infatti sempre quelle dell’Imu e della Tasi, da un lato, e della Tari, dall’altro.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


5 Maggio 2014 · Andrea Ricciardi




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la iuc. Clicca qui.

Stai leggendo La IUC Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 5 Maggio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 Agosto 2017 Classificato nella categoria iuc tarsu tia imu tasi service tax e altri tributi locali Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)