Il vademecum della CARITAS

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Ritengo di poter dare un piccolo contributo ospitando, in questa sezione, un vademecum della Caritas che potete anche scaricare qui, nella sua edizione integrale.

L'opuscolo è opera del Dott.Thomas Dusini, edito da Caritas Consulenza Debitori e stampato presso la Union Druck di Merano.

I disegni sono di Robert Pichler e la grafica di Sabine Raffin

Per porre una domanda sulle cause di sovraindebitamento, sul come uscire da una situazione di sovraindebitamento, sui debiti in generale, sull'usura e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

9 novembre 2007 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il vademecum della caritas. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

  • ROSANNA 3 dicembre 2009 at 12:49

    Carissimi, ho stampato qanto sopra e lo daro’ alla mia amica anna che non vive piu’.
    unico a lavorare il marito, operaio in comune, con cessione quinto e stipnedio basso.
    ha un figlio iscritto universita’. vive in una casa del comune. ma da anni e’ sommersa dai debiti perche’ gli altri figli, usciti di casa, sono stato mantenuti e ben avviati. ma ora hanno il necessario e non possono aiutare.
    il comune ha presentato il conto, equitalia e creset anche……sono alla frutta. serbirebbero solo danari.
    ora parlero’ con loro e consigliero’ un legale che si occupi di contattare tutte le entita’ e di cercare di frenare sfratti e altro.
    non so quale possa essere la soluzione ma ne serve subito una.
    consigli vostri? grazie. rosanna

    • c0cc0bill 3 dicembre 2009 at 13:20

      Spero, Rosanna, che lei abbia letto questo articolo.

      debiti cosa fare - reagire invece di rassegnarsi

      Quando c’è in gioco Equitalia, conviene anche leggere i suggerimenti che forniamo, quando possibile, nelle sezioni domande e risposte.

      C’è anche il supporto di un avvocato.




Cerca