regime patrimoniale di separazione dei beni non tutela l'altro coniuge se il creditore dimostra che i debiti contratti dal coniuge debitore erano destinati alla famiglia

Difficilmente i creditori potranno rivalersi sul marito in separazione dei beni.

Alcune volte ci sono riusciti, ma solo dopo aver dimostrato che i debiti contratti dal coniuge erano finalizzati al sostentamento della famiglia o, comunque, a soddisfare i bisogni familiari.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Debiti contratti per esigenze personali ed azione coattiva sui beni inclusi nel fondo patrimoniale
Solo i debiti contratti per bisogni familiari possono legittimare un'esecuzione forzata nei confronti dei beni già inseriti nel fondo. Invece i proventi derivanti dall'impresa individuale non concorrono a soddisfare, in modo diretto, i bisogni della famiglia (tant’è che non entrano nella comunione legale dei coniugi, se non nei limiti di ...
Immobile conferito a fondo patrimoniale - Legittima l'iscrizione di ipoteca se il debitore non dimostra che i debiti furono assunti per scopi estranei alle esigenze della famiglia
E' onere del debitore dimostrare l'estraneità ai bisogni familiari delle obbligazioni poste a base dei crediti e la conoscenza di tale estraneità da parte del creditore. Qualora il coniuge che abbia costituito un fondo patrimoniale, conferendovi un proprio bene, agisca contro un suo creditore chiedendo che, in ragione dell'appartenenza del ...
Omesso pagamento dei tributi e iscrizione ipotecaria sui beni conferiti al fondo patrimoniale - Al debitore l'onere di provare che l'importo risparmiato con le tasse non fu impiegato per soddisfare esigenze familiari
In tema di riscossione coattiva delle imposte, l'iscrizione ipotecaria è ammissibile anche sui beni immobili conferiti al fondo patrimoniale solo per il mancato rimborso di debiti contratti per soddisfare i bisogni della famiglia, e quindi l'ipoteca è legittima solo se l'obbligazione tributaria sia stata strumentale ai bisogni della famiglia e ...
L'iscrizione di ipoteca esattoriale è ammissibile anche sui beni immobili conferiti ad un fondo patrimoniale
In tema di riscossione coattiva delle imposte, l'iscrizione ipotecaria esattoriale è ammissibile anche sui beni facenti parte di un fondo patrimoniale se il debito con l'erario è stato contratto per scopi non estranei ai bisogni della famiglia. In pratica, l'iscrizione ipotecaria esattoriale è legittima solo se l'obbligazione tributaria è strumentale ...
Debiti e regime di comunione dei beni – domande e risposte
Quali sono i beni personali che non rientrano nella comuni­one? a. I beni di proprietà del coniuge prima del matrimonio. b. I beni ricevuti dopo il matrimonio per donazione o eredità. c. I beni di uso strettamente personale di ciascun coniuge. d. I beni che servono all'esercizio della professione di ...

Spunti di discussione dal forum

Debiti del coniuge in regime di separazione dei beni
Sono coniuge in regime di separazione dei beni dal giorno del matrimonio: abitiamo in affitto da anni e il contratto è intestato a mio marito. Ultimamente non ci è più possibile adempiere alle obbligazioni. Il proprietario di casa può rifarsi anche sul mio patrimonio? E se si, in che limiti?
Somme trasferite al coniuge in regime di separazione dei beni via bonifico – Possono essere pignorate dai creditori del disponente?
Successivamente al passaggio dal regime di comunione a quello di separazione dei beni, eventuali somme di denaro trasferite dal conto corrente già esistente del coniuge indebitato al nuovo conto aperto dall'altro coniuge (per pagamento di bollette, affitti e sostentamento) possono essere ugualmente oggetto di aggressione "presso terzi" da parte dei…
Debiti ereditati da un coniuge in regime di comunione dei beni – Il creditore può rivalersi su chi ha ricevuto l’eredità o può aggredire anche il patrimonio dell’altro coniuge?
In caso di regime di comunione dei beni, se un coniuge eredita debiti da un parente, il creditore può rivalersi solo su chi ha ricevuto l'eredità o può aggredire anche il patrimonio dell'altro coniuge?
Responsabilità patrimoniale coniuge obbligazioni famiglia
Premesso che mio marito è nullatenente e che è il titolare di un contratto di locazione di cui non paga più i canoni da mesi e siamo in separazione dei beni, vi chiedo se il proprietario di casa potrebbe aggredire il mio patrimonio. Ho letto su internet che per le…
Debiti del coniuge in regime di comunione – Come si può evitare il pignoramento di un bene che il coniuge non debitore si accinge ad acquistare?
Ho ancora dei debiti per una ditta individuale aperta e chiusa all'interno del matrimonio, nella quale mio marito era solo un coadiuvante: ora MIA suocera sta acquistando una macchina che sarà intestata a mio marito. Poiché siamo in regime di comunione dei beni vorrei sapere se questa possa essere attaccata…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su regime patrimoniale di separazione dei beni non tutela l'altro coniuge se il creditore dimostra che i debiti contratti dal coniuge debitore erano destinati alla famiglia. Clicca qui.

Stai leggendo regime patrimoniale di separazione dei beni non tutela l'altro coniuge se il creditore dimostra che i debiti contratti dal coniuge debitore erano destinati alla famiglia Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca