Il padre debitore non va mai abbandonato

Se Lei e i Suoi cari non avete prestato garanzia per Suo padre, non siete aggredibili in caso di sua insolvenza. Ad eccezione del pignoramento mobiliare se Suo padre ha ancora la residenza presso la Vostra abitazione. Suo padre, se non ha altro intestato, può subire un pignoramento dello stipendio.

Mi permetto qualche parola in più: capisco che certi comportamenti non sono da giustificare, tuttavia probabilmente Suo padre in questi momenti è colui che ha più bisogno di aiuto. Non abbandonatelo.

Se vuole può scrivermi in privato iuri.donati@gmail.com

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento presso terzi e cessione dei crediti del debitore esecutato
La cessione di un credito, sia in modalità pro solvendo che in quella pro soluto, è opponibile ai creditori del soggetto cedente sottoposto ad azione esecutiva, soltanto se notificata al debitore ceduto con atto avente data certa in epoca anteriore al pignoramento. In pratica, gli atti di alienazione o di ...
Accertamento della paternità - Rifiuto del presunto padre di sottoporsi ad indagini ematologiche
Nel giudizio promosso per l'accertamento della paternità, il rifiuto di sottoporsi ad indagini ematologiche costituisce un comportamento valutabile da parte del giudice di così elevato valore indiziario, da poter da solo consentire la dimostrazione della fondatezza della domanda. Secondo i giudici di legittimità (sentenza 16226/15), nel giudizio diretto ad ottenere ...
Disconoscimento di paternità ed esame del dna
Ai fini del disconoscimento di paternità, la prova del dna non è subordinata alla prova dell'adulterio della moglie. La Corte Costituzionale, con sentenza numero 266 del 06 luglio 2006, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 235, primo comma, numero 3, del Codice Civile, nella parte in cui, ai fini dell'azione di ...
Mutuo opzionale o modulare
Con questa tipologia di mutuo può scegliere il passaggio da tasso fisso a tasso variabile a intervalli regolari scelti dallo stesso mutuatario. E' molto simile ad un tasso misto, soltanto che c'è molta più flessibilità nelle condizioni contrattuali. Con il mutuo opzionale, dunque, si alternano periodi di tassi fissi ad ...
Affidamento condiviso figli - inidoneità del padre che non paga il mantenimento.
E' quanto affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza numero 26587 del 17 dicembre 2009. In particolare la Suprema Corte ha respinto il ricorso di un padre che si opponeva all'affidamento esclusivo dei figli alla ex moglie, pur non avendo mai versato loro l'assegno di mantenimento. La Cassazione ha motivato ...

Spunti di discussione dal forum

Genitori divorziati – Cosa rischia mia madre se ospita mio padre debitore e nullatenente?
Mio padre debitore di Equitalia e banche, ora nullatenente ha bisogno di residenza e alloggio per rinnovare patente ed altri documenti. Mia madre divorziata sarebbe disposta a dare anagraficamente la residenza e alloggio anagrafe a mio padre. La casa di mia madre e i beni a lei intestati possono essere…
Come evitare il pignoramento presso la residenza del debitore dopo la visita dell’ufficiale giudiziario
Mio padre nel lontano 2006 ricevette la cartella esattoriale da parte di equitalia in cui era tenuto a pagare una sanzione di circa 30 mila euro. È stata avviata una causa e tutt'ora, dopo 10 anni, ancora non si è arrivati ad una sentenza definitiva. Ciò nonostante, le cartelle continuarono…
Assegni familiari – Io madre lavoratrice dipendente ne ho ancora diritto se mio figlio minorenne acquisisce residenza presso il padre?
Ho un dubbio: se mio figlio minore cambia residenza e va dal padre, ma continua a vivere con me (quindi mantenendo il vecchio domicilio) non farà comunque più parte del mio nucleo familiare? e io, madre, continuerei a tirare gli assegni familiari o spetterebbero al padre? -genitori separati legalmente -il…
Sentenza con creditore privato e beni mobili
A causa di una controversia giudiziale mio padre è debitore per euro 72 mila a un'impresa privata: La richiesta del debitore è di pagare entro 3 giorni. La risposta di mio padre è di dividere il debito in 2 trance una tra un mese e la seconda dopo altri 4…
Mio padre indebitato e nullatenente vive con me – Possono pignorare i beni presenti a casa mia?
Mio padre libero professionista, ha problemi con il fisco derivanti da tasse sul lavoro non pagate (Irpef, IVA ed altro): l'ammontare di tutto verte sui 30 mila euro, debiti assunti per il sostentamento della famiglia. Mia madre casalinga guadagna qualcosa con qualche lavoretto in nero, mio fratello lavora a tempo…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il padre debitore non va mai abbandonato. Clicca qui.

Stai leggendo Il padre debitore non va mai abbandonato Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?