Indice del post il mutuo a tasso misto

In fatto di mutui, si tende sempre a parlare di due grandi tipologie di finanziamento: a tasso variabile e a tasso fisso, a cui, però si può aggiungere un meno noto e poco sfruttato tasso misto. A ricordare l'esistenza di questo tipologia di mutuo è il Codacons che ribadisce ai consumatori quali vantaggi offra questo tipo di tasso. In breve, per fare un distinguo, il mutuo "fisso" prevede che una volta stabilito il tasso e sottoscritto il contratto, si abbia la sicurezza della rata che resta invariata per tutta la durata del finanziamento. Quello "variabile", invece, è composto da [ ... leggi tutto » ]

Il Codacons, infatti, sostiene che pochi cittadini conoscano l'esistenza del mutuo a tasso misto. Si tratta - spiega l'Associazione dei Consumatori - di contratti che consentono al mutuatario di passare da una rata costante ad una variabile e viceversa, durante tutta la vita del contratto. Poco pubblicizzata dalle banche italiane questa forma di mutuo, se utilizzata in modo accorto, può portare vantaggi economici ai mutuatari ? spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi. Con il mutuo a tasso misto, il cittadino, spiega una nota del Codacons, ha la possibilità di modificare la misura iniziale degli interessi nel corso della durata [ ... leggi tutto » ]

20 agosto 2013 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo a tasso misto - vantaggi e svantaggi
Il mutuo a tasso misto è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso misto consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto tra le parti. Il mutuo a ...
Mutuo a tasso fisso e rata costante
Il mutuo a tasso fisso e rata costante è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso fisso e rata costante consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...
Mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile (affitto o soffietto) – aspetti positivi e negativi
Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Mutuo a tasso variabile con tetto massimo (CAP)
Il mutuo a tasso variabile con tetto massimo è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile con tetto massimo consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...
Mutuo a tasso variabile
Il mutuo a tasso variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente e definite nel contratto sottoscritto tra le parti. Il mutuo ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post il mutuo a tasso misto. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Il mutuo a tasso misto Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 20 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria tipologie e tassi di interesse del mutuo Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca