Il debitore per forza

Il soggetto che si indebita a causa di una o più delle motivazioni seguenti:

  • Mancanza improvvisa di un reddito (es. perdita del lavoro, separazione, morte della persona che apporta reddito alla famiglia);
  • Necessità di spesa maggiore (es. malattia, matrimonio, comunione ecc..);
  • Improvviso deprezzamento di beni che fornivano reddito (es. investimenti della liquidazione in bond Parmalat o Argentina);
  • Andamento dell'Economia, innalzamento del costo della vita (es.dal 2002 introduzione dell'Euro), dei tassi d'interesse sui prestiti, della pressione fiscale;
  • Commistione reddito azienda con quello personale (costante nelle PMI)

31 marzo 2009 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il debitore per forza. Clicca qui.

Stai leggendo Il debitore per forza Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 31 marzo 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca