Pignoramento dello stipendio o della pensione come consolidamento debiti

Vorrei illustrarvi la mia attuale situazione debitoria alquanto complessa: praticamente ho una cessione del quinto e un prestito delega sullo stipendio.  

Poi in virtù di investimenti sbagliati e bisogni economici impellenti ho stipulato vari rid bancari. Di cui tre particolarmente onerosi.

Riesco a pagare facendo i cosidetti salti mortali.  Esiste (so che difficie) una qualche soluzione (So che sarà difficile e complessa )

Se non possiede immobili o conti correnti bancari particolarmente forniti, può risolvere il tutto con una ristrutturazione del debito.

Paga una sola rata del 20% fino a coprire tutti i debiti e gli interessi maturati, per il tempo che ci vuole (oltre alla cessione del quinto ed al prestito delega che già gravano sullo stipendio).

Il periodo di rimborso si allunga, la rata è sostenibile e con lo stipendio residuo riesce anche a tirare avanti.

Come fare? Revocando i RID ed aspettando che i creditori si facciano concedere dal giudice il pignoramento presso il suo datore di lavoro nella misura di un quinto dello stipendio netto.

Per fare una domanda agli esperti vai al forum.

Per approfondimenti, accedi alle sezioni tematiche del blog.

19 Dicembre 2010 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Consolidamento debiti per cattivi pagatori in ultima istanza e in assenza di garanti
Il consolidamento debiti, a cui ci si riferisce anche con i termini ristrutturazione debiti o rifinanziamento debiti, consiste essenzialmente in una operazione finalizzata a: sostituire  i diversi soggetti con cui si risulta indebitati (finanziarie e/o banche e/o società di recupero crediti e/o agenzie erariali di riscossione) con un unico creditore; accorpare tutti i debiti in quello che indicheremo, appunto, come debito consolidato, ristrutturato o rifinanziato; conseguire  un allungamento della durata del piano di ammortamento del debito consolidato rispetto al tempo massimo di rientro previsto dai finanziamenti in essere o dalle obbligazioni intervenute prima della ristrutturazione debiti; corrispondere, per il debito ...

Ritenuta, sequestro e pignoramento dello stipendio o della pensione del coniuge obbligato al mantenimento
Il coniuge cui spetta la corresponsione periodica dell'assegno di mantenimento, dopo la costituzione in mora a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento del coniuge obbligato e inadempiente per un periodo di almeno trenta giorni, può notificare il provvedimento in cui è stabilita la misura dell'assegno ai terzi tenuti a corrispondere periodicamente somme di denaro al coniuge obbligato con l'invito a versargli direttamente le somme dovute, dandone comunicazione al coniuge inadempiente. La ritenuta così operata sullo stipendio o pensione del coniuge obbligato è tuttavia irrilevante, non trattandosi di sequestro, né di pignoramento, per quel che concerne i limiti di pignorabilità di ...

Cessione del quinto dello stipendio e pignoramento
La legge disciplina l'ipotesi del cumulo della cessione con uno o più eventuali pignoramenti della retribuzione. Il cumulo può verificarsi in due distinte ipotesi, in relazione alle quali il legislatore fissa precisi limiti quantitativi. Qualora la retribuzione del lavoratore sia già gravata da una trattenuta a titolo di pignoramento e successivamente il medesimo stipuli un contratto di finanziamento da estinguersi mediante cessione della retribuzione, la quota di stipendio "cedibile" dal dipendente non può eccedere la differenza tra i due quinti della retribuzione (considerata al netto delle trattenute fiscali e previdenziali) e la quota "vincolata" dal pignoramento; in ogni caso, la ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento dello stipendio o della pensione come consolidamento debiti. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento dello stipendio o della pensione come consolidamento debiti Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 19 Dicembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 27 Settembre 2017 Classificato nella categoria consolidamento debiti per via giudiziale Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Anonimo 4 Maggio 2019 at 06:54

    Una pensione con cessione del 5° personale con scadenza 2025 più di altro prelievo di 1/5 su sentenza del Tribunale a seguito di contenzioso con Finanziaria scadente nel 2037 può altra Finanziaria avvalersi di ulteriore cessione di 1/5?
    Cordiali saluti

    • Simone di Saintjust 4 Maggio 2019 at 07:15

      Se, come sembra di capire, vuol sapere se la seconda finanziaria creditrice insoddisfatta può pignorare un altro quinto della sua pensione, la risposta è negativa.