Il compito del funzionario del recupero crediti “è recuperare”, non è necessario avere una profonda conoscenza della materia fiscale e bancaria

Ti ringrazio molto, mi hai dato delle ottime dritte!

Probabilmente, le mie maggiori perplessità sono dovute al fatto che, prima di mostrarmi risoluta nei confronti del debitore, dovrei conoscere a fondo la sua situazione e cercare, quindi, di trovare una soluzione insieme a lui, quindi avere già chiare le opzioni da proporre.

Il punto è questo: credi che sia necessaria una profonda conoscenza della materia fiscale e bancaria o che basti offrire la possibilità di estinguere un debito, magari attraverso la rateizzazione o altro, cercando di convincere l'obbligato che l'alternativa sarebbe una lunga e fastidiosa procedura giuziale?

Inoltre mi chiedo come occorre comportarsi quando l'obbligato sia stato già oggetto di recupero giudiziale, per convincerlo a risolvere la situazione in ambito stragiudiziale.

Grazie mille ancora!

Il compito del funzionario del recupero crediti “è recuperare”, non è necessario avere una profonda conoscenza della materia fiscale e bancaria.

Nel caso un debitore sia stato già oggetto di recupero giudiziale, dovrai subito fargli capire che la pratica è stata ceduta a una nuova società e che gli viene concessa un'ottima possibilità di poter sanare il suo debito concordando insieme un eventuale piano di rientro o un saldo stralcio.

Magari facendogli presente che la nuova società non demorde tanto facilmente.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

20 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Debito non pagato » come opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero crediti
Quali sono gli strumenti di cui dispone il debitore per opporsi alle pratiche scorrette che gli addetti delle società di recupero crediti mettono spesso in atto per guadagnarsi la misera provvigione. Come reagire alle continue violazioni della privacy, ai reiterati comportamenti lesivi della dignità del debitore, alle richieste per interessi ...
Regolazione stragiudiziale dei debiti
La regolazione extragiudiziale (o stragiudiziale) dei debiti consiste nella regolazione dei debiti rag­giunta senza l'intervento di un giudice. A tal fine è comunque necessario ottenere il consenso dei creditori. Quando i debiti sono in scadenza e non possono venire pagati, i creditori hanno la possibilità di rivolgersi all'autorità giudiziaria per ...
Come rispondere alle ingiunzioni delle società di recupero crediti
Premesso che è buona norma non intrattenere rapporti telefonici con le società di recupero crediti e con i loro agenti esattoriali, di seguito si illustra come interagire correttamente con chi notifica (raccomandata AR) un'ingiunzione di pagamento, intimandoci di provvedere al saldo del dovuto. Va preparata, in sostanza, una risposta da ...
Debiti e recupero crediti – cose che succedono quando non si seguono le procedure consigliate
Innanzitutto deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione dei diritti dal creditore originario al soggetto giuridico con cui sta perfezionando il concordato. ...
Come pagare solo una parte del debito e vivere sereni …
In riferimento all'articolo pubblicato in un post precedente, avente ad oggetto la recensione del libro di Giampaolo Luzzi dal titolo "Come non pagare i debiti e vivere felici ... un lettore, Yuri, commenta: Il libro l'ho acquistato e letto. E' una cosa del tutto nuova e mi viene difficile spiegare ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il compito del funzionario del recupero crediti “è recuperare”, non è necessario avere una profonda conoscenza della materia fiscale e bancaria. Clicca qui.

Stai leggendo Il compito del funzionario del recupero crediti “è recuperare”, non è necessario avere una profonda conoscenza della materia fiscale e bancaria Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 20 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca