Indice del post assicurazione rc auto e modulo cid » tutto ciò che bisogna conoscere

Quando capita un incidente stradale il modulo CID (Convenzione Indennizzo Diretto) è fondamentale, così come è molto importante compilarlo in maniera corretta. Questo ovviamente solo nel caso in cui non ci fossero feriti, perchè altrimenti si devono chiamare sempre le forze dell'ordine e l’ambulanza. Nel riempire il modulo cid, detto anche cai, (constatazione amichevole di incidente), si possono incontrare delle difficoltà, perchè non sempre è chiaro come bisogna riempire i vari campi presenti. Le spiegazioni non sono disponibili sul [ ... leggi tutto » ]

Il modulo Cid o Cai, consente all'assicurato di ottenere il risarcimento in modo rapido e direttamente dal proprio assicuratore. Perché ciò si verifichi occorre che si verifichino determinate condizioni: deve trattarsi di un sinistro fra due soli veicoli (sono esclusi ciclomotori e macchine agricole); le compagnie di assicurazione dei due veicoli siano aderenti alla Convenzione Indennizzo Diretto (CID); il modulo blu sia integralmente compilato e firmato da entrambi i conducenti; il danno per ogni persona ferita non determini un'invalidità fisica superiore al 9%. La denuncia è obbligatoria anche se si ha torto. La mancata presentazione della denuncia, qualora per [ ... leggi tutto » ]

Ma veniamo alla parte più complicata: come riempire un Modulo Cid? Innanzitutto, la prima cosa da sapere è che, se sono coinvolti due veicoli, basta utilizzare un solo modulo. Due moduli se le vetture coinvolte sono tre e così via. Come già acccennato, per intendersi constatazione amichevole, tale modulo dovrà necessariamente essere firmato da entrambe le parti. In caso contrario, ovvero se l'altro conducente non volesse firmarlo, dovrà essere compilata solo la parte relativa al proprio veicolo, indicando anche la compagnia assicurativa dell'altro conducente negli appositi spazi del modulo. Chiarito questo e superato il panico da incidente, sarà meglio [ ... leggi tutto » ]

Una volta compilato il modulo cid bisogna consegnare due copie, delle quattro di cui è composto, al conducente dell'altro veicolo con cui è avvenuto il sinistro. In caso di accordo sulla dinamica dell'incidente è possibile poter usufruire di una procedura di rimborso dei danni molto più rapida, detta risarcimento diretto. Si tratta di un procedimento volto a far ottenere il risarcimento del danno in modo semplice e tendenzialmente veloce. Il danneggiato può chiedere il risarcimento direttamente alla propria compagnia di assicurazioni e non a quella dell'altro automobilista responsabile. Quindi, a versare materialmente l’indenizzo sarà solo la compagnia dell'assicurato danneggiato [ ... leggi tutto » ]

Nel caso in cui le due parti non fossero d’accordo è possibile sottoscrivere il modulo utilizzando il campo osservazioni e grafico per descrivere la propria versione sulle modalità dell'incidente. A questo punto è anche possibile richiedere l’intervento delle autorità competenti. Sempre meglio scrivere data e luogo dell'incidente, generalità del conducente, tipo e targa del veicolo coinvolto, denominazione e numero di polizza dell'altra compagnia di assicurazione. In questo caso, la richiesta di indennizzo va inoltrata alla compagnia di assicurazioni del mezzo responsabile. È pertanto necessario richiedere a quest’ultimo, immediatamente dopo il sinistro, gli estremi della propria polizza. Se il responsabile [ ... leggi tutto » ]

La dichiarazione confessoria contenuta nel modulo CID, resa dal responsabile del danno proprietario del veicolo assicurato, non ha valore di piena prova nemmeno nei confronti del solo confidente, ma deve essere liberamente apprezzata dal giudice. Lo ha deciso la Corte di Cassazione, che con la sentenza numero 1602/13, ha sancito che: In tema di sinistri derivanti dalla circolazione stradale, l'apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell'incidente, all'accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli, alla sussistenza o meno della colpa dei soggetti coinvolti e alla loro eventuale graduazione, al pari dell'accertamento dell'esistenza o dell'esclusione del rapporto [ ... leggi tutto » ]

15 aprile 2013 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assicurazione Rc auto » Modulo Cid - Le opzioni per il danneggiato
A seguito di un sinistro stradale e nel caso in cui ci sia stata una constatazione amichevole di incidente tra le due parti (con modulo Cid, per intenderci), il danneggiato ha tre opzioni: può rivolgersi all'officina di riparazioni convenzionata con la propria compagnia assicurativa, (nel caso in cui la polizza ...
Rc auto » Compagnia indicata da FGVS non risarcisce se non c'è obbligo di assicurazione
La compagnia Rc auto indicata dal Fondo di garanzia non risarcisce se per il veicolo non vi era obbligatoria assicurazione. Il passaggio in giudicato della sentenza nei confronti dell'azienda in liquidazione non determina la riforma della pronuncia nei confronti dell'impresa designata. Lo ha sancito la Corte di Cassazione la quale, ...
Indennizzo diretto » Vademecum per l'automobilista
L'indennizzo diretto è una speciale procedura di liquidazione dei danni che derivano da un sinistro stradale introdotta dal Codice delle Assicurazioni private (decreto legislativo 7 settembre 2005, numero 209) che può essere attivata in presenza di determinate condizioni. L'indennizzo diretto consente al danneggiato di richiedere il risarcimento direttamente presso la ...
Assicurazione rc auto » Il preventivo di riparazione redatto da terzi non prova, da solo, il danno
Cause contro l'assicurazione: il preventivo di riparazione redatto da un terzo non prova, da solo, il danno. Nel giudizio di risarcimento del danno da sinistro stradale non ha valore di prova il preventivo di riparazione redatto da un soggetto estraneo alla controversia e non corroborato da altri elementi quali il ...
Sinistro stradale » Dall'obbligo di soccorso fino alla denuncia all'assicurazione
Capita, spesso, di essere, malauguratamente, coinvolti in un sinistro stradale. In questi casi, oltre alle procedure da esplicare in materia assicurativa, ci sono alcune norme comportamentali che è importante conoscere per poter affrontare serenamente la situazione e adottare. Vediamo quali nel prosieguo dell'articolo. È importante, per prima cosa, accertarsi che ...

Spunti di discussione dal forum

Concorso di colpa e rimborso assicurazione
La scorsa settimana, mentre attendevo di entrare in un parcheggio, sono stato urtato da un'auto che usciva dal parcheggio di fronte in retromarcia. Essendo chiara la dinamica, avendo avuto una buona impressione dell'altro conducente, essendo lontano dalla mia residenza e non avendo modulo per la constatazione amichevole, ho pensato di…
Spese per costituzione causa civile per incidente stradale
Oltre un anno fa ho subito un incidente stradale, e siccome l'assicurazione che dovrebbe rimborsarmi dopo regolare constatazione amichevole di incidente non vuole saperne, tramite avvocato, stiamo costituendo la causa. A questo punto il mio avvocato mi chiede un versamento al tribunale di 760 euro che deve essere effettuato prima…
Sinistro con danni a persone – Assicurazione ritarda a liquidare indennizzo: che fare?
Sono stato coinvolto in un incidente stradale nei primi di luglio: la mia auto è stata completamente distrutta e io ho riportato danni al femore. Già in sede di sinistro era chiara la dinamica: mi erano venuti addosso e non avevo colpa alcuna. Ho aspettato comunque, come da richiesta della…
Posso installare un modulo abitativo (container) nel giardino di mia proprietà?
Causa crisi economica e perdita del lavoro, sarò costretta a tornare al paese natio, dove posseggo un giardino privato all'interno di uno stabile familiare senza amministratore, nel quale vorrei istallare un modulo abitativo prefabbricato. In questo giardino avrei la possibilità di allacciarmi alla rete fognaria e usufruire di energia elettrica…
Incidente come passeggero e veicolo non assicurato – Chi deve risarcirmi?
Il luglio scorso, sono stato coinvolto in un incidente come passeggero, mentre ero in macchina di un mio amico. Ho riportato lesioni alle ginocchia ed un forte trauma cranico. Ironia della sorte, l'autovettura dell'altro conducente era sprovvista di assicurazione. Ora mi chiedo, chi deve risarcirmi per i danni fisici, e…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post assicurazione rc auto e modulo cid » tutto ciò che bisogna conoscere. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Assicurazione RC Auto e modulo CID » Tutto ciò che bisogna conoscere Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 15 aprile 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 21 agosto 2017 Classificato nella categoria multe accertamento infrazione notifica verbale pagamento sanzione o ricorso » mini guide Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca