Ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla

Ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla. E’ possibile pagare a rate e se sì, a chi devo rivolgermi?

Grazie per una cortese risposta.

Fulvio Malfitano

I contribuenti che si trovano in temporanea situazione di obiettiva difficoltà e, quindi, sono nell’impossibilità di pagare in un’unica soluzione il debito iscritto a ruolo, devono rivolgersi (da marzo 2008) agli sportelli dell’Agente della riscossione per ottenere la rateazione del debito.

Va presentata domanda in carta libera, corredata da idonea documentazione. La dilazione può essere concessa fino a un massimo di 72 rate mensili (6 anni). L’importo minimo della rata, salvo eccezioni, è di 100 euro. Per la rateazione di somme superiori a 50 mila euro non è più necessario presentare garanzie (fideiussione bancaria, polizza fideiussoria, ecc.).

Per quanto riguarda, invece, i debiti dell’Inps il contribuente può ancora presentare domanda di rateazione delle cartelle di pagamento presso lo stesso Istituto.

Per porre una domanda sulla notifica, il pagamento e la dilazione della cartella esattoriale; sul pignoramento esattoriale, il fermo amministrativo e l’iscrizione ipotecaria; e su qualsiasi argomento correlato all’articolo, clicca qui.

4 Settembre 2008 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ipoteca, infatti, è possibile solo se la domanda di rateazione è respinta o se il contribuente non rispetta il piano di rateazione. E' bene chiarire che, purtroppo, la domanda di rateazione presentata successivamente all'iscrizione di ipoteca non consente la cancellazione di essa, la quale può rimanere salva fino all'estinzione del ...

I vantaggi connessi alla rateazione di una cartella esattoriale
La richiesta di rateazione della cartella esattoriale, se accolta, comporta altri vantaggi rispetto a quello, evidente, di poter pagare importi più sostenibili e tollerabili da un bilancio familiare, di una ditta individuale o di una società di persone. Infatti, una volta ottenuto l'accesso al beneficio della rateazione: l'agente della riscossione non può iscrivere ipoteca, né attivare qualsiasi altra procedura cautelare ed esecutiva finché si è in regola con i pagamenti; il contribuente che ha ottenuto la rateazione non è più considerato inadempiente e può richiedere il Durc (Documento unico di regolarità contributiva) e il certificato di regolarità fiscale per partecipare ...

Cartella esattoriale originata da contributi previdenziali e assistenziali – nessuna pausa estiva per il ricorso
Il recente provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate del 24 marzo 2010 ha modificato il precedente provvedimento del 2 marzo recante: “Modifiche al modello della cartella di pagamento, ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, numero 602”. Il citato provvedimento del 2 marzo scorso conteneva un “Foglio avvertenze” che doveva essere utilizzato per proporre ricorso in materia contributiva, in cui si spiegava che “i termini per proporre ricorso sono sospesi di diritto dal primo agosto al 15 settembre di ogni anno”. La legge che stabilisce la sospensione esclude, però, che essa valga anche nel ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla. Clicca qui.

Stai leggendo Ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 4 Settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 9 Ottobre 2017 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • c0cc0bill 16 Ottobre 2008 at 18:20

    ho ricevuto una cartella esottoriale per un importo riscosso come stipendii dal liquidatore dopo 5 anni del fallimento dell’ente dove lavoravo ” da premettere di aver liquidato il 20% del dovuto” l’Uff. Imposte mi chiede il 19% di imposta a tassazione separata. ho 77 anni,sono invalido civile 100% percepisco una pensione di €.400,00 mensili,sono nulla tenete, come mi devo conportare?
    grazie.

    Commento di sciacca | Giovedì, 16 Ottobre 2008

    Per la rateazione devi rivolgerti alla società che ti ha inviato la cartella.

    In questa sezione trovi altre info utili.

  • sciacca 16 Ottobre 2008 at 16:58

    ho ricevuto una cartella esottoriale per un importo riscosso come stipendii dal liquidatore dopo 5 anni del fallimento dell’ente dove lavoravo ” da premettere di aver liquidato il 20% del dovuto” l’Uff. Imposte mi chiede il 19% di imposta a tassazione separata. ho 77 anni,sono invalido civile 100% percepisco una pensione di €.400,00 mensili,sono nulla tenete, come mi devo conportare?
    grazie.

  • Anonimo 23 Settembre 2008 at 12:49

    CONVIENE SEMPRE PORTARE ALL’ATTENZIONE DI UN PROFESSIONISTA LA CARTELLA PER PROCEDERE AD UN EVENTUALE RICORSO.