Indice del post il ricorso contro le multe da autovelox

Dopo che hai letto il verbale di infrazione, ti accorgi che non è stato un agente di polizia ad accertare il superamento dei limiti di velocità consentiti per quel tratto di strada. L’infrazione è stata rilevata, al contrario, da un apparecchio automatico presente in loco che senza darti il diritto di replica ha fotografato il tuo veicolo perchè circolava a velocità sostenuta! Mi riferisco ai famigerati AUTOVELOX del tipo Traffiphot III SR, 104/C2, 105/SE, Velomatic 512, Telelaser, Tutor e chi più ne ha più ne metta. Una vera e propria mannaia elettronica per tutti gli automobilisti italiani! Sappi che [ ... leggi tutto » ]

L’unica arma per difenderti da questa tipologia di multa è il ricorso alla giustizia! Il fatto è che non tutti sanno che non serve un avvocato per opporti alle multe automobilistiche. Non è obbligatoria l'assistenza di un legale. E tu puoi far valere le tue ragioni in prima persona, senza essere costretto a sostenere le costose parcelle di un professionista! Per difenderti al meglio contro le multe da AUTOVELOX, hai solo bisogno di conoscere: gli strumenti previsti dalla legge per proporre ricorso; le ipotesi in cui non possono toglierti i punti dalla patente o sospendertela; le 7 strategie difensive per farti [ ... leggi tutto » ]

Per prima cosa controllare bene tutti i dati riportati sul verbale che deve contenere tutti i seguenti elementi: la data dell'infrazione, l’ora, il luogo dell'infrazione con l’indicazione del Prefetto competente ed il Giudice di Pace competente per territorio, il nome chiaramente identificabile dell'accertatore ed il comando a cui lo stesso appartiene ( es: Polizia Municipale di….- Polizia stradale di…. etc.); Sul verbale deve essere chiaramente indicato l’articolo di legge non rispettato e deve essere presente una dettagliata descrizione del comportamento posto in essere dal conducente dell'auto fotografata con Autovelox o Telelaser. Sul verbale deve anche essere indicata la direzione [ ... leggi tutto » ]

Spesso le apparecchiature per il rilevamento automatico dell'infrazione, come autovelox e T-Red, si trovano al centro di veri e propri scandali ed inchieste penali. Tuttavia, è bene sapere la multa basata per infrazione rilevata da un autovelox o da un T-red è illegittima, e dunque nulla, solo quando è stato accertato che il particolare tipo di dispositivo coinvolto non è idoneo sotto il profilo tecnico o è privo di omologazione. O, ancora, quanto il dispositivo sia stato utilizzato per perpetrare un reato di falso, truffa e/o abuso d’ufficio. Per esser chiari, se la fornitura è avvenuta a seguito di [ ... leggi tutto » ]

Con la sentenza numero 21/2012, il Giudice di Pace di Fornovo di Taro (Parma) ha annullato una multa elevata con l'autovelox, dal momento che lo stesso non risulta segnalato in modo adeguato. Da rilevarsi che il giudice onorario abbia rilevato che il verbale in questione non contiene nulla in merito alla presenza del segnale che deve essere necessariamente installato, né la prefettura è riuscita a dimostrarne l'esistenza con ciò non riuscendo a confutare la motivazione dell'automobilista che sosteneva che la cartellonistica mancava o che comunque non era visibile. Nel caso di specie è stato, quindi, accolto il ricorso del [ ... leggi tutto » ]

Con la sentenza numero 1743 del 24 gennaio 2013, la Corte di Cassazione ha affermato che Le apparecchiature elettroniche regolarmente omologate e utilizzate per la rilevazione del superamento dei limiti di velocità non devono essere sottoposte ai controlli della legge 273 del 1991 in quanto non rientrano nella previsione di tale normativa che attiene alla materia della metrologica, ossia a materia diversa rispetto a quella della misurazione elettronica della velocità ed appartiene alla competenza di autorità amministrative diverse da quelle legittimate alla rilevazione delle infrazioni al codice della strada. Inoltre nessuna norma prevede l’obbligo di taratura e la mancanza [ ... leggi tutto » ]

I limiti di velocità sulle strade italiane, sono diversi e variano a seconda del tipo. Siano quest'ultime autostrade, strade statali, extraurbane, o strade di centri abitati. Anche le sanzioni amministrative, con relativa decurtazione dei punti patente cambiano. Dipende, da quanto si è superato valore massimo consentito in un area, dall'orario in cui si è commessa l'infrazione, e naturalmente, dalla velocità raggiunta. Ricordiamo i limiti attuali: sulle autostrade: 130 chilometri orari, scendono a 110 in caso di maltempo. sulle strade extraurbane principali: 110 chilometri orari, scendono a 90 in caso di maltempo sulle strade extraurbane secondarie e locali: 90 chilometri [ ... leggi tutto » ]

25 agosto 2013 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Autovelox posizionato su strada provinciale - Il verbale di infrazione deve contenere l'indicazione degli estremi del decreto prefettizio che autorizza il posizionamento del dispositivo
In tema di sanzione amministrativa per eccesso di velocità rilevato a mezzo di dispositivo elettronico autovelox lungo una strada provinciale, quando l'infrazione sia stata accertata su una strada extraurbana secondaria, il verbale di contestazione deve contenere l'indicazione degli estremi del decreto prefettizio con il quale è stata autorizzata, sulla strada [ ... leggi tutto » ]
Multa da autovelox » Se il limite è sforato di poco è nulla
Multa elevata con dispositivo autovelox: se la differenza tra il limite di velocità e l'andatura effettiva del trasgressore è minima la sanzione può essere annullata. Una multa rilevata con apparecchiature di controllo elettronico della velocità come l'autovelox, infatti, può essere annullata quando lo scarto tra l'andatura effettivamente tenuta dall'automobile e [ ... leggi tutto » ]
Autovelox fisso o mobile? » Se il verbale non lo indica la multa è nulla
In caso di eccesso di velocità rilevato con dispositivi elettronici autovelox, l'agente accertatore deve attestare sul verbale di contestazione se la postazione di controllo è temporanea o permanente. In caso contrario, la multa è nulla. La pubblica amministrazione proprietaria della strada, infatti, è tenuta a dare idonea informazione, con l'apposizione [ ... leggi tutto » ]
Autovelox con sistema scout » Suggerimenti per il ricorso
Come riuscire correttamente a presentare, e vincere, i ricorsi contro le multe fatte dal sistema Scout speed autovelox? Ve lo spieghiamo nel prosieguo dell'articolo. Che cos'è lo scout speed autovelox? C'è un nuovo nemico per gli automobilisti indisciplinati e deterrente per i piedi troppo pesanti: si chiama Scout Speed Autovelox, [ ... leggi tutto » ]
Autovelox e il ricorso » Tutto quello che non volevano farti sapere
Si ragiona spesso sull'efficacia del sistema degli autovelox e sulla validità delle multe elevate con questo strumento elettronico. Questi apparecchi di rilevazione costituiscono un vero e proprio sollazzo per le casse delle pubbliche amministrazioni locali. La loro utilizzazione diffusa viene ritenuta, almeno in via potenziale, conforme alla legge. Per cui, [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post il ricorso contro le multe da autovelox. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Il ricorso contro le multe da autovelox Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 25 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 21 settembre 2017 Classificato nella categoria contenzioso ricorso opposizione al verbale di multa Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca