Indice del post il ricorso al prefetto o al giudice di pace

Nel linguaggio comune con il termine  "multa" o "contravvenzione" si intende la sanzione amministrativa pecuniaria camminata per un'infrazione al codice della strada. L'iter della multa inizia con l'accertamento dell'infrazione, cui segue l'emissione di un verbale di contestazione che può essere notificato contestualmente - se il conducente viene fermato - o notificato al domicilio del proprietario del veicolo (responsabile in solido se il trasgressore non è stato identificato) entro il termine di 150 giorni [ ... leggi tutto » ]

Il verbale di contestazione deve contenere: la descrizione  della violazione:  data, ora e località nei quali è avvenuta la violazione,  indicazione della norma violata e sommaria descrizione del fatto, tipo di veicolo e numero di targa;  generalità, residenza ed estremi della patente del trasgressore,  se identificato;  eventuali dichiarazioni delle quali il trasgressore abbia chiesto l'inserzione; le modalità di pagamento: importo della sanzione; termini del pagamento, compreso (se previsto) quello in misura ridotta, ufficio o comando presso il quale effettuare il pagamento e numero di conto corrente bancario o postale per il versamento; le modalità di presentazione dell'eventuale ricorso: autorità [ ... leggi tutto » ]

Il ricorso deve essere inoltrato al Prefetto o al Giudice di Pace del luogo dove è stata accertata l'infrazione entro 60 giorni (30 giorni a partire dal 1° settembre 2011) dalla consegna del verbale,  se l'infrazione è contestata al momento, o dalla sua notifica a mezzo posta o messo comunale. Le due possibilità (Prefetto o Giudice di Pace) sono alternative, non sovrapponibili, e la scelta è irrevocabile.  Tuttavia chi presenta ricorso al Prefetto in caso di esito negativo puo rivolgersi al Giudice di Pace. È importante ricordare che non si può proporre ricorso contro un preavviso di accertamento (il foglietto [ ... leggi tutto » ]

Il procedimento si basa sugli atti e sugli scritti difensivi che pervengono all'autorità amministrativa da parte del ricorrente e dell'ufficio di polizia del redattore del verbale, dunque non si instaura mai un vero e proprio contraddittorio nè un dibattimento pubblico. Il ricorso deve essere deciso entro 180 giorni dalla sua presentazione all'ufficio di polizia (210 giorni se è stato presentato direttamente al Prefetto). Se il ricorso è accolto il Prefetto emette un'ordinanza di archiviazione, in caso contrario viene  emessa un'ordinanza-ingiunzione  per il pagamento di una somma non inferiore al doppio di quanto previsto nel verbale (se l'infrazione prevede la [ ... leggi tutto » ]

Può  essere presentato a mano o a mezzo posta alla cancelleria del Giudice di Pace. E opportuno inviarne conia all'ufficio dell'agente che ha accertato la violazione per evitare che si attivi la procedura per l'iscrizione a ruolo. Se si risiede in comune diverso occorre indicare un recapito in quello del Giudice di Pace (domicilio legale) presso cui ricevere comunicazioni. Ricevuto il ricorso, il Giudice di Pace fissa la data dell'udienza, nella quale è necessario comparire personalmente  o farsi rappresentare (pena la dichiarazione di inammissibilità  del ricorso). Il Giudice valuta ogni  aspetto del ricorso e del verbale,  richiedendo anche, ove [ ... leggi tutto » ]

1 aprile 2009 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multa per violazione del codice della strada – il ricorso al giudice di pace
E' sempre possibile, in alternativa al ricorso al Prefetto, il ricorso al Giudice di pace del luogo in cui è stata commessa la violazione al Codice della Strada. Il ricorso va presentato entro 30 giorni dalla contestazione su strada o dalla notifica della multa, sempre che non sia stato effettuato ...
Ricorso a verbale di multa - per il Giudice di Pace il termine è di trenta giorni
Il 1° settembre 2011 il consiglio dei ministri ha approvato in maniera definitiva il decreto legislativo recante disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili, decreto che riduce a 30 (trenta) giorni il termine concesso per presentare al Giudice di Pace un ...
Multa - Il ricorso inibisce la possibilità di ottenere lo sconto
In caso si pensi di aver subito una multa ingiustamente, ci sono due alternative. La prima è il ricorso al prefetto competente per territorio entro 60 giorni dalla data di contestazione o di notifica del verbale. Va presentato al comando dal quale dipende l'agente accertatore o inviato per raccomandata a/r. ...
Multa per violazione del codice della strada – il ricorso al prefetto
Il ricorso va presentato entro 60 giorni dalla contestazione o notifica della multa, sempre che non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta nei casi consentiti. Le nuove norme del Codice della Strada consentono di presentare il ricorso direttamente al Prefetto del luogo in cui è stata commessa la ...
Verbale di multa - Termini di proposizione del ricorso al giudice di pace
L'atto di opposizione al verbale di contravvenzione al Codice della Strada deve essere depositato dinanzi al Giudice di Pace del luogo in cui è stata commessa la violazione, a pena di inammissibilità, nel termine di 30 giorni dalla contestazione immediata o dalla notifica della contravvenzione stessa (ovvero entro sessanta giorni ...

Spunti di discussione dal forum

Auto cointestata e secondo verbale inviato al coobbligato
Io e mia moglie abbiamo un veicolo cointestato e la medesima residenza: il 16/01/2016 ho superato di 3 km/h il limite consentito e mi è arrivata la solita notifica di pagare la multa. Il verbale attesta che è stato spedito in data 15/03/2016 e io ho ricevuto la comunicazione e…
Verbale di multa notificato ad obbligato in solido – Se il proprietario paga il trasgressore viene liberato dall’adempimento?
Ho ricevuto una relazione di notifica riguardo un'infrazione non commessa da me, ma con un motociclo di mia proprietà. Essendo io obbligato in solido non mi è chiara una cosa. Il verbale notificatomi al mio domicilio, se saldato va ad annullare quello fatto al trasgressore che non sono io?
Multa autovelox Milano ultima data utile notifica
Ho commesso infrazione autovelox in data 8 ottobre 2014 e il verbale che ho ricevuto dice: accertata da polizia locale di milano in data 12 dicembre 2014, e consegnata notifica tramite sevizio postale Centro servizi SIN delle poste italiane il 23 dicembre 2014. Io ho ricevuto il verbale il 23…
Manca l’indicazione dell’infrazione commessa nel verbale di accertamento – Posso impugnare la multa?
Ho ricevuto un verbale di accertamento con importo ridotto del 30% (eventuale immediato pagamento) senza che sia indicato nell'apposito verbale la motivazione o meglio che sanzione sia stata trasgredita. Vorrei chiedervi se tale verbale è annullabile in quanto presenta vizio di forma.
Cartella di pagamento Equitalia per sanzione al Codice della Strada
Avrei bisogno di informazioni per presentare eventuale ricorso ad una cartella di pagamento di equitalia. In proposito rappresento che: 1) in data 07.03.2016 ho rinvenuto nella cassetta postale della mia abitazione avviso da parte dell'incaricato di poste italiane, che mi avvertiva che aveva cercato di notificarmi una raccomandata A/R; 2)…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post il ricorso al prefetto o al giudice di pace. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Il ricorso al prefetto o al giudice di pace Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 1 aprile 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 6 ottobre 2017 Classificato nella categoria contenzioso ricorso opposizione al verbale di multa Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?