Guidare un'autovettura con pantofole, sandali, ciabatte, infradito o a piedi nudi » Assicurazione e rivalsa

Innanzitutto, è bene sapere che, se chi guida con calzature improprie causa un incidente mortale, il rischio è di dover contribuire al risarcimento assicurativo, con decine di migliaia di euro in ballo.

Le possibili accuse? Imprudenza, assenza o inadeguata attenzione e valutazione della situazione.

Pertanto, se il guidatore con le infradito o con i tacchi, causa un incidente, all'intervento delle Forze dell'ordine, può darsi che nel verbale venga indicato che il tipo di calzatura utilizzata dal conducente fosse inappropriata.

E qui la palla passa all'Assicurazione che deve risarcire il danneggiato: se si riesce a dimostrare che il tacco ha impedito di frenare, incastrandosi sotto il pedale, o che l'infradito non ha permesso di reagire per tempo e con la dovuta energia, allora la compagnia assicurativa potrebbe riconoscere un rimborso ridotto, o addirittura, pagare il danneggiato ed in seguito effettuare il diritto di rivalsa su di voi.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca