Al decreto ingiuntivo non opposto segue la notifica di un atto di precetto

Il decreto ingiuntivo, è un titolo esecutivo: dopo la notifica del decreto ingiuntivo si hanno a disposizione 40 giorni per impugnarlo e presentare opposizione.

In assenza di opposizione, verrà notificato un atto di precetto, con il termine ultimativo di 10 giorni per il pagamento.

Il precetto è l'atto formale con cui il creditore intima al debitore di adempiere al titolo esecutivo entro un termine. Il precetto è un atto del creditore, non contiene alcuna domanda giudiziale e può essere sottoscritto direttamente dal creditore, da un suo rappresentante o da un avvocato munito di mandato. Il precetto è un atto formale contenente gli elementi previsti dalla legge, da portare obbligatoriamente a conoscenza del debitore.

Decorso il termine di 10 giorni concesso per il pagamento, il creditore potrà procedere all'azione esecutiva (pignoramento).

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca