Conseguenze sulle azioni contro la morosità in materia di conciliazione per le controversie di energia elettrica e gas

Ecco quali sono le conseguenze sulle azioni contro la morosità in materia di conciliazione per le controversie di energia elettrica e gas.

La presentazione della domanda di conciliazione non interrompe di per sé le eventuali azioni che il venditore avesse messo in atto per recuperare un credito.

Tuttavia molti operatori che aderiscono alle procedure di conciliazione, anche a quelle facoltative attive fino a fine 2016, di solito si impegnano volontariamente a sospendere le azioni intraprese.
Tutto dipende dall'operatore/gestore.

Ricordiamo, infine, che la procedura presso l'Autorità garante è gratuita ma se il consumatore si fa assistere da un'associazione di consumatori o da un legale ovviamente potrebbero esservi costi da sostenere relativi ai servizi resi.

1 febbraio 2017 · Andrea Ricciardi

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su conseguenze sulle azioni contro la morosità in materia di conciliazione per le controversie di energia elettrica e gas. Clicca qui.

Stai leggendo Conseguenze sulle azioni contro la morosità in materia di conciliazione per le controversie di energia elettrica e gas Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 1 febbraio 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 12 luglio 2017 Classificato nella categoria tutela consumatori - acqua luce e gas Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca