Informazioni generali – Frontiera

Cosa succede alla frontiera italiana?

Gli stranieri sono sottoposti ai controlli doganali, valutari e sanitari. Passati i controlli, le Autorità di frontiera timbrano il passaporto riportando la data e il luogo di transito.

Chi può essere respinto alla frontiera?

Gli stranieri che si presentano alla frontiera senza i requisiti per l’ingresso in Italia sono respinti dalla polizia;
Gli stranieri che sono entrati in Italia senza passare dai controlli di frontiera, ma sono stati fermati all’ingresso o subito dopo, e quelli che sono stati ammessi temporaneamente in Italia per necessità di soccorso, vengono respinti e accompagnati alla frontiera.

Chi non può essere respinto alla frontiera?

Anche se non hanno i documenti e i requisiti necessari per l’ingresso in Italia, non possono essere respinti gli stranieri che:

• richiedono asilo politico;
• hanno lo status di rifugiato;
• sono minori di 18 anni, salvo il diritto a seguire il genitore o l’affidatario espulsi;
• godono di misure di protezione temporanea per motivi umanitari.

7 Gennaio 2009 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Indennità di accompagnamento agli stranieri anche senza carta di soggiorno
L'indennità di accompagnamento spetta agli stranieri regolarmente presenti in Italia, anche se non hanno il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno). L'articolo 80, comma 19, della Legge del 23 dicembre 2000, numero 388 escludeva l'indennità di accompagnamento e la pensione di inabilità per gli stranieri che, seppure in possesso dei requisiti sanitari necessari, erano privi della carta di soggiorno perchè presenti in Italia da meno di cinque anni. La Corte Costituzionale, con la sentenza del 15 marzo 2013, numero 40, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale della norma suddetta "nella parte in cui subordina al requisito ...

Il permesso di soggiorno - cosa è e quanto dura
Il permesso di soggiorno è, per uno straniero, un documento molto importante perché autorizza il suo soggiorno in Italia. I cittadini dell'Unione Europea che vogliono soggiornare in Italia per un periodo inferiore ai tre mesi, possono presentare presso un ufficio di polizia la dichiarazione di presenza sul territorio nazionale. L'ufficio gli restituirà una copia, timbrata, che andrà mostrata ad ogni richiesta da parte delle forze di polizia. In mancanza della dichiarazione di presenza, il cittadino comunitario si intende soggiornante in Italia da più di tre mesi. Tutti gli stranieri provenienti da un Paese non appartenente all'Unione Europea, che vogliono vivere ...

Mutuo Inpdap per l'acquisto della prima casa - Informazioni generali
Sono impiegata presso la pubblica amministrazione e sono proprietaria al 50% della casa dove abito: se volessi acquistare una casa in altra regione, vorrei sapere se sarebbe valutata come seconda casa o come prima. Posso in questo secondo caso usufruire del mutuo INPDAP per l'acquisto della prima casa? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su informazioni generali – frontiera. Clicca qui.

Stai leggendo Informazioni generali – Frontiera Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 7 Gennaio 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 1 Novembre 2017 Classificato nella categoria immigrazione e integrazione

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)