Prescrizione dell'azione revocatoria del fondo patrimoniale

I creditori possono presentare istanza per la revoca del fondo patrimoniale entro cinque anni dalla data della sua costituzione (Articolo 2903 codice civile). Trascorso tale termine, la tutela dei beni inclusi nel fondo patrimoniale diventa definitiva, nel senso che i creditori non possono più esperire azione revocatoria.

Vale la pena tuttavia ricordare che la costituzione del fondo patrimoniale resta opponibile al creditore solo se annotata nell'atto di matrimonio prima dell'iscrizione ipotecaria o del pignoramento, anche dopo che sia trascorso il termine quinquennale prescrittivo dell'eventuale azione revocatoria.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca