La costituzione del fondo patrimoniale

Come accennato, il fondo patrimoniale può essere costituito da uno dei coniugi o da entrambi, destinando determinati beni immobili, beni mobili registrati, come autoveicoli e imbarcazioni, o titoli di credito a far fronte ai bisogni della famiglia.

Il fondo patrimoniale può essere costituito anche da una terza persona, tramite testamento o atto pubblico. In questo caso, però, è necessaria l'accettazione di entrambi i coniugi.

Per costituire regolarmente un fondo patrimoniale, la forma dell'atto pubblico è obbligatoria, a pena di nullità.

In più, è necessario che la costituzione sia annotata a margine dell'atto di matrimonio.

L'aspetto dell'annotazione è un fatto indispensabile, poiché da quel momento in poi, i creditori sorti successivamente non potranno più aggredire i beni inseriti nel fondo.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca