Indice del post cambiali avallate che probabilmente non verrano pagate alla scadenza

Io ho un lavoro partime di 30 ore a settimana, su questo stipendio causa finanziamento non pagato ad una banca, mi hanno pignorato dal settembre 2011 il quinto dello stipendio circa 170 euro al mese. Tempo fa circa due anni, ho avallato a titolo di garanzia delle cambiali (la mia firma è come secondo garante, la prima è del fratello del debitore). Ora scopro che probabilmente il debitore non che titolare delle cambiali, potrebbe non pagarle. Vi chiedo. Se così dovesse essere, cosa può succedere? Io non posso pagare ( la cifra della cambiale è di 586.00 euro e [ ... leggi tutto » ]

Per tutti i debiti di natura non esattoriale (banche, finanziarie, prestiti privati, cambiali insolute ed assegni scoperti) il massimo pignorabile è il 20% dello stipendio. Una volta in corso il pignoramento del quinto, gli altri creditori procedenti che intendano rivalersi sullo stipendio del debitore, dovranno avere la pazienza di aspettare. Anche cent'anni, se necessario. Naturalmente va sempre verificata la capienza, che potrebbe ampliarsi in seguito ad una aumento della retribuzione netta. In questo caso il creditore procedente potrà pignorare la quota compresa fra quella già pignorata ed il nuovo tetto del 20%. Ad ogni modo, ci sarà sempre qualcuno [ ... leggi tutto » ]

12 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cambiali ed assegni post datati - nelle mani delle società di recupero crediti nuocciono gravemente alla salute del debitore!
Sono protestata da quasi un anno e mezzo e non sono riuscita ancora a saldare il mio debito. Dopo lettere intimidatorie da parte delle societa recupero crediti, visite di procuratori ed agenti esattoriali, ufficiali giudiziari, sono ancora col dubbio di quanto possa ancora resistere all'avviso di un pignoramento e quanto ...
Protesto cambiali – esercitare il diritto a non essere inseriti nel RIP
Per evitare gli effetti negativi della pubblicità di eventuali protesti di cambiali levati nell'arco di tempo compreso tra il giorno 27 ed il giorno 26 del mese successivo, è possibile presentare domanda di cancellazione dal tabulato entro il giorno 10 del mese successivo:  ciò consente di acquisire il diritto ad ...
Protesto assegni e cambiali – procedure comuni
La pubblicazione dei protesti di assegni e cambiali può essere sospesa solo in presenza di un ordine dell'autorità giudiziaria. La sospensione è un provvedimento a carattere temporaneo e non si traduce in modo automatico nella cancellazione. ...
Cambiale – guida alla cambiale
La cambiale è un titolo di credito all'ordine che attribuisce al legittimo possessore il diritto incondizionato a farsi pagare una somma determinata ad una scadenza indicata. Può essere emessa sottoforma di cambiale tratta o cambiale propria (il pagherò o vaglia cambiario). La cambiale tratta contiene un ordine di pagamento che ...
Guida alla cancellazione dei protesti
nel caso in cui entro il termine di 12 mesi dalla levata del protesto il debitore esegua il pagamento della cambiale o del vaglia cambiario (pagherò ) comprensiva degli interessi e delle spese maturate (che potrebbero comprendere quelle delle eventuali azioni esecutive messe in atto dal creditore, precetto e pignoramento); nel ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post cambiali avallate che probabilmente non verrano pagate alla scadenza. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Cambiali avallate che probabilmente non verrano pagate alla scadenza Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 12 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca