Finanziaria non rimborsata – pignoramento stipendio?

Finanziaria non rimborsata – pignoramento stipendio

Sono in attesa di comunicazioni dalla finanziaria a cui ho sospeso i pagamenti.

Visto che venivano effettuati con rid sul mio conto e visto che su di esso viene versato il mio stipendio, se ci saranno problemi.

E, in linea generale cosa mi debbo aspettare da ora da parte della finanziaria?

La finanziaria perseguirà inizialmente un tentativo di accordo stragiudiziale

La finanziaria perseguirà inizialmente un tentativo di accordo stragiudiziale. Ma, a fronte di esito negativo alla composizione del contenzioso, difficilmente procederà alla cessione del credito, dal momento che lei è percettore di stipendio e come tale assoggettabile a pignoramento presso il datore di lavoro.

9 Settembre 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento conto corrente » L'ultimo stipendio non si tocca
Il pignoramento, da parte di Equitalia, non si estende mai all'ultimo stipendio versato sul conto corrente intestato al lavoratore. Dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, in caso di pagamento non effettuato, l'Agente della riscossione (per esempio, Equitalia) può attivare il cosiddetto pignoramento presso terzi, una forma cioè di esecuzione forzata con cui ordina al datore di lavoro di versare le somme direttamente nelle sue mani. In realtà, tale procedimento può essere effettuato non solo nei confronti del datore, ma anche di chiunque sia debitore del contribuente. Il debitore, ha 60 giorni di tempo dalla notifica del pignoramento per ...

Pignoramento dello stipendio - gli adempimenti del terzo pignorato, del creditore e del debitore
Quali sono gli adempimenti fiscali in termini di ritenuta d'acconto che devono essere osservati dal terzo pignorato, dal creditore pignoratizio e dal debitore. Esempi pratici riferiti alle situazioni più comuni ed alle casistiche più frequenti. Pignoramento dello stipendio e della pensione - quadro complessivo Il quadro complessivo della questione relativa alla pignorabilità dei crediti da lavoro dei dipendenti pubblici e dei lavoratori privati, quale emerge dai ripetuti interventi del giudice costituzionale è il seguente: a) gli stipendi, salari, pensioni, indennità di  fine rapporto, assegni di quiescenza, indennità integrativa speciale ecc., possono essere pignorati, per causa di alimenti, previo decreto di ...

Pignoramento dello stipendio - Le nuove norme per crediti di natura esattoriale
La conversione in legge del decreto per la semplificazione degli adempimenti fiscali, contiene importanti novità in tema di pignorabilità di stipendi e pensioni. Il decreto introduce un limite di pignorabilità presso terzi per stipendi, salari o altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego parzialmente derogando, per la riscossione a mezzo ruolo, alle previsioni del codice di procedura civile in materia. Segnatamente, mutuando il sistema operante in Francia, con le norme in esame, sono state fissate, per importi fino a cinquemila euro, limiti di pignorabilità più bassi di quelli previsti dal codice civile. Così il pignoramento dello stipendio, ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su finanziaria non rimborsata – pignoramento stipendio?. Clicca qui.

Stai leggendo Finanziaria non rimborsata – pignoramento stipendio? Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 9 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 26 Maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • ponzio 10 Settembre 2012 at 14:46

    ho un debito di scoperto c/c 3000 ed un residuo di prestito di eruo 12.000 da pagare.
    la banca ha passato tutto a italfondiario per recupero credito.
    ho una nuda prorpietà. di immobile. è attaccabile da parte della societa recupero crediti?

    • Annapaola Ferri 10 Settembre 2012 at 14:57

      La nuda proprietà è un bene valorizzabile, pignorabile ed espropriabile.