Fideiussione a garanzia per dilazione debito INPS

Fideiussione a garanzia per poter accedere alla rateazione di un debito contributivo INPS

Ho richiesto all'Inps la dilazione di pagamento per dei contributi non pagati: la richiesta è stata accolta, ho pagato la prima rata ed ora mi chiedono una fideiussione bancaria/assicurativa a garanzia delle rate successive.

Ho letto che con il decreto salva-italia la fideiussione non è più necessaria: vale solo per Equitalia o anche per l'Inps?

E soprattutto, possono comunque richiederla anche se non è obbligatoria?

Fideiussione per dilazione - di solito viene richiesta se è decaduta una rateazione accordata in precedenza

Sarebbe opportuno sapere, per quanto attiene la richiesta di fideiussione, se si tratta di una prima dilazione del debito, o se in precedenza le era stata accordata una rateazione il cui piano di ammortamento non è stato rispettato.

Per quel che riguarda le novità sulla rateazione introdotte dal governo Monti, esse riguardano la possibilità di pagare i debiti erariali fruendo di una proroga fino a 72 mesi. Ma possono richiederla solo i contribuenti in regola con il pagamento delle rate della dilazione in corso.

15 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fideiussione a garanzia per dilazione debito inps. Clicca qui.

Stai leggendo Fideiussione a garanzia per dilazione debito INPS Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 15 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 21 settembre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca