Come impedire l'estinzione dell'ipoteca per prescrizione in caso di acquisto del bene gravato dal vincolo

Per impedire l'estinzione dell'ipoteca per prescrizione, è necessario che il creditore (ovvero il suo avente causa per effetto di cessione o altra situazione traslativa) rivolga al terzo acquirente atti costituenti estrinsecazione della volontà di avvalersi della garanzia reale; irrilevanti essendo, in ragione della evidenziata scissione tra il credito e la garanzia, atti di esercizio del credito garantito compiuti nei riguardi del debitore originario: occorre, cioè, che il creditore esperisca una azione o proponga una domanda giudiziale verso il terzo acquirente finalizzata alla concreta attuazione della garanzia (quale, ad esempio, un pignoramento in danno del terzo ovvero l'intervento in una espropriazione forzata contro questi da altri intentata).

Ne deriva che altre attività nei riguardi del debitore non sono idonee ad impedire o anche solo paralizzare il corso del termine ventennale fissato dall'articolo 2880 del codice civile.

Queste le precisazioni fornite dai giudici della Corte di cassazione, in tema di estinzione dell'ipoteca per prescrizione, con la sentenza 13940/16.

9 luglio 2016 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca