Equitalia e il servizio online » Controlla se sei debitore

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Come può un cittadino sapere se da Equitalia sono state aperte cartelle esattoriali a sua insaputa, senza recarsi negli uffici appositi?

Conoscere la propria posizione debitoria sempre aggiornata senza dover andare allo sportello è possibile grazie all’estratto conto online,  il servizio di Equitalia dedicato a soddisfare proprio questa esigenza: conoscere, in tempi di cartelle esattoriali pazze e notifiche approssimative, eventuali posizioni aperte a insaputa del cittadino.

Per accedere al servizio “Estratto conto” e consultare la propria situazione debitoria, è necessario disporre di alcune credenziali.

Precisamente:

  1. codice utente
  2. password
  3. codice PIN

Con queste credenziali, il cittadino può collegarsi al sito Equitalia. Verranno inizialmente richiesti Codice Utente e password. Successivamente bisognerà inserire il codice PIN

Il codice utente è semplicemente la partita IVA per le imprese o il codice fiscale per le persone fisiche.

Per ottenere il codice PIN e  la password è necessario richiedere l’attribuzione del codice PIN da associare al codice fiscale (persone fisiche) o numero di partita IVA (imprese).

Il codice PIN è il codice identificativo personale, formato da dieci cifre, che consente di usufruire anche di altri  servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate erogati mediante il canale Fisconline.

La richiesta del  codice PIN e della password può essere effettuata in due modi:

  1. 1. via Internet: il richiedente si deve connettere alsito dell’Agenzia,  e cliccare sulla voce “Se non sei ancora registrato….”., per poi seguire le istruzioni ivi indicate. Il sistema propone una semplice scheda elettronica da riempire con i dati necessari e, dopo aver eseguito alcuni controlli, fornisce subito le prime 4 cifre delle dieci che compongono il codice PIN. Entro pochi giorni dalla richiesta, l’interessato riceve al proprio domicilio, tramite il servizio postale, le restanti sei cifre e la password per poter accedere al servizio “estratto conto online” di Equitalia. In caso di mancato recapito (ma anche di altri disguidi, come ad esempio, nell’ipotesi in cui la domanda di abilitazione non sia stata accolta dal sistema perché i dati anagrafici non corrispondono a quelli presenti nell’Anagrafe Tributaria, o di problemi nella stampa della prima parte del codice Pin), l’interessato è tenuto a recarsi personalmente presso l’ufficio dell’Agenzia territorialmente competente, che provvede, previa identificazione, ad effettuare le operazioni necessarie per l’attribuzione di un nuovo codice PIN. Si ricorda che, qualora l’autorizzazione sia richiesta da soggetti diversi dalle persone fisiche, l’istanza va inoltrata via web dal rappresentante legale, il quale deve essere già registrato ai servizi telematici;
  2. per telefono: il codice PIN e la password possono essere richiesti al numero 848.800.444, seguendo le istruzioni fornite dal sistema;

2 Agosto 2013 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Estratto conto da sito Equitalia
Ho controllato il mio estratto conto sul sito Equitalia: risulta presente una cartella di pagamento che non ho ricevuto. Sull'estratto conto di Equitalia non è riportata una data di notifica. La domanda è: non essendo riportata una data di notifica significa che, ad oggi 18 settembre la cartella non si considera notificata? Oppure può accadere che tra qualche giorno Equitalia corregga la data di notifica scrivendo che so, 17 luglio (così che sarebbero passati i 60 giorni utili per il ricorso)? ...

Cartelle esattoriali Equitalia - estratto conto e rateazione
Dal sito di equitalia nell'estratto conto da saldare ci sono le relative cartelle con la data di notifica, affianco c'è la colonna iniziale e poi quella da pagare. Ora cosa rappresenta di preciso questa colonna? Questo importo viene aggiornato ogni volta io pago una rata oppure rappresenta l'importo dovuto a equitalia nel momento in cui ho rateizzato ? Nel dettaglio c'è scritto "Dettaglio importi da pagare (aggiornato alla data di consultazione)". Esempio di una cartella rateizzata: 29/09/2009 1.147,30 (iniziale) 1.213,26 (da pagare) Se vado su dettaglio quietanze cè scritto " totale pagato " 472 euro Ora quello che mi ...

Estratto conto Equitalia
Salve, vorrei un consiglio sulle azioni da attuare per risolvere il seguente problema: navigando sul web sono venuto a conoscenza della possibilità di consultare online il proprio estratto conto sul sito di Equitalia, per pura curiosità, disponendo già delle credenziali di accesso dell'Agenzia delle Entrate, ho provato a fare una ricerca. Risulta che c'è a mio carico una cartella esattoriale per una multa dell'anno 1998 (circa 290,00€ + 49,00€), che è stata notificata nell'anno 2001 (ma a me non risulta!) e che è stato adottato un provvedimento di fermo amministrativo del mezzo (forse non ancora registrato al PRA c'è scritto ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su equitalia e il servizio online » controlla se sei debitore. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)