Accesso informale agli atti

  1. Il diritto di accesso può essere esercitato in via informale mediante richiesta, anche verbale, qualora, in base alla natura del documento richiesto, non risulti l'esistenza di controinteressati e non sorgano dubbi in merito alla legittimazione, all'identità ed ai poteri rappresentativi del richiedente, nonché in ordine alla sussistenza dell'interesse sotteso.
  2. Nella domanda si devono indicare:
    1. i dati identificativi dell'interessato o dell'eventuale soggetto delegato;
    2. l'interesse sotteso alla richiesta;
    3. gli estremi del documento o gli elementi che ne consentono l'individuazione.
  3. La richiesta viene esaminata senza formalità e può essere evasa anche successivamente, comunque entro trenta giorni.
  4. Conclusasi con esito positivo la valutazione, il Responsabile del procedimento di accesso dispone l'accoglimento della richiesta mediante:
    1. resa in disponibilità per la visione del documento;
    2. estrazione di copia del documento;
    3. indicazione della pubblicazione contenente le notizie richieste;
    4. altra modalità idonea a garantire l'accesso.
  5. Qualora la richiesta informale non possa essere accolta, il Responsabile del procedimento esita l'istanza, invitando l'interessato a presentare richiesta d'accesso formale di cui l'ufficio rilascia ricevuta.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca