Indice del post equitalia e dilazione delle cartelle » il nuovo regime di 120 rate

L’entrata in vigore della legge di conversione del decreto Fare (decreto legge 21 giugno 2013, numero 69 convertito, con modifiche, in legge 9 agosto 2013, numero 98) rende operative nuove norme per la semplificazione in materia fiscale. Tra le novità più importanti vi è la possibilità di ottenere una estensione del periodo di rateizzazione dei debiti tributari [ ... leggi tutto » ]

Il decreto Fare interviene sull’articolo 19 del DPR 602/1973 lasciando invariato il regime ordinario che permette ai contribuenti che versano in situazione di obiettiva difficoltà di ottenere una dilazione, per il pagamento di somme iscritte a ruolo, fino a 72 rate mensili (6 anni). E’ introdotta la facoltà di chiedere l’estensione del piano di rientro fino a 120 rate mensili (10 anni) di importo non inferiore a 100 euro ciascuna. Questo ulteriore beneficio viene riconosciuto a condizione che il contribuente dimostri di versare in uno stato di difficoltà derivante dall'attuale congiuntura economica la quale: non gli permette di eseguire [ ... leggi tutto » ]

Grazie alla recentissima direttiva 7 maggio 2013, è prevista la rateazione automatica, fino a 72 rate mensili, dei debiti fino a 50.000 euro. E’ bastevole un’istanza motivata a Equitalia, senza altra documentazione comprovante lo stato di difficoltà, per fruire del beneficio. Per [ ... leggi tutto » ]

Importanti novità sono state introdotte dal cosiddetto Decreto sulle semplificazioni tributarie in materia di rateazione (decreto legge 2 marzo 2012, numero 16 convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, numero 44), dove si nota che: è possibile chiedere un piano di dilazione a rate variabili e crescenti anziché a rate costanti fin dalla prima richiesta di rateazione; l’agente della riscossione (Equitalia) non può iscrivere ipoteca nei confronti di un contribuente che ha chiesto ed ottenuto di pagare a rate. L’ipoteca è iscrivibile solo se l’istanza è respinta o se il debitore decade dal beneficio della rateazione; il contribuente [ ... leggi tutto » ]

La perdita del beneficio della rateazione, sia in regime ordinario che esteso al decennio, è subordinata al mancato pagamento di 8 rate, anche non consecutive (anziché 2 rate consecutive, come previsto nel precedente regime). La decadenza da detto beneficio comporta: che l’intero importo iscritto a ruolo ancora dovuto è immediatamente ed automaticamente riscuotibile in unica soluzione; possibile iscrizione di ipoteca sugli immobili del contribuente e dei coobbligati per un importo pari al doppio dell'importo complessivo del dovuto; il debito non può essere più rateizzato. Cosa fare in caso di diniego della rateazione? Malgrado la direttiva di Equitalia (n. 2070 [ ... leggi tutto » ]

6 settembre 2013 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartella esattoriale » Che fare se equitalia rifiuta la dilazione?
Cartella esattoriale da equitalia: che succede se l'agente della riscossione rifiuta di concedere la dilazione (o rateizzazione)? Nel proseguimento dell'articolo, per prima cosa, riproporremo i principi della dilazione delle cartelle di pagamento, per poi chiarire al lettore i casi in cui equitalia può rifiutare la rateazione, aggiungendo qualche suggerimento su ...
Equitalia e le 120 rate » Piccolo prontuario per il debitore
Equitalia e la nuova rateazione: i requisiti e le somme. Ecco tutto ciò che c'è da sapere se si vuole dilazionare in 10 anni la cartella esattoriale e fare pace con l'agente della riscossione. Il prontuario. Sono svariate migliaia i cittadini e le imprese che hanno atteso che diventasse operativa ...
Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Equitalia e cartelle esattoriali » Il riepilogo
Dal 1° gennaio 2013, nei casi di riscossione coattiva di debiti fino a 1000 euro, la legge di stabilità 2013 ha previsto che non si può procedere alle azioni cautelari ed esecutive prima che siano trascorsi 120 giorni dall'invio, mediante posta ordinaria, di una comunicazione contenente il dettaglio delle iscrizioni a ruolo. In sostanza, con questa nuova disposizione è stata abolita la disciplina contenuta nell'art. 7 del decreto legge n. 70/2011, che prevedeva, prima di intraprendere le misure cautelari ed esecutive sui debiti fino a 2.000 euro, l'obbligo di inviare al debitore due solleciti di pagamento, di cui il secondo a distanza di almeno sei mesi dal primo. ...
Equitalia - nuove regole per pignoramenti espropriazione e rateazione
Il governo ha varato il primo pacchetto di misure per rilanciare l'economia: le novità più importanti del decreto riguardano il capitolo Equitalia. Equitalia, pur avendo la possibilità di iscrivere ipoteca sull'immobile (per debiti superiori a 20 mila euro per quanto attiene l'abitazione principale) e mantenere la conseguente prelazione nell'incasso del ...

Spunti di discussione dal forum

Se decade la prima rateazione con equitalia se ne può chiedere una seconda ?
Mio padre ha richiesto per la prima volta la rateazione ad Equitalia, ma al momento è disoccupato ed il rimborso dell'Agenzia delle entrate che gli sarebbe servito per pagare le prime rate rimane bloccato. Se non riesce a pagare le famose 8 rate e perde il beneficio della rateazione (cosa…
Che fare se Equitalia non concede una nuova rateizzazione
Ho un problema con equitalia, mi sono recata per rateizzare un debito di 3900 euro circa ma l'impiegata mi ha detto che per concedermi la rateizzazione di tale somma dovrei pagare 4 rate del vecchio piano di rateizzazione riguardante altre cartelle esattoriali lasciando scoperta solo l'ultima. Siccome col decreto del…
Rateazione Equitalia – non ho pagato otto rate
Ho fatto la rateazione di pagamento con equitalia, ora non sono riuscito a pagare otto rate, non mi é ancora arrivata nessuna cartella esattoriale "per ora". Non ho un lavoro ho solo una auto di 1000 euro intestata a me. Quando mi arriverà la notifica di equitalia, quanto tempo ho…
Se decade la rateazione (concessa da Equitalia prima del 22 ottobre 2015) se ne può chiedere un’altra?
In riferimento a questa discussione preciso che la prima rateazione è stata concessa a fine settembre; quindi sempre 8 rate per farla decadere? Se la si richiedesse una seconda volta, dopo non aver pagato 8 rate, quante se ne potrebbero saltare prima di perdere definitivamente tale possibilità? La si può…
Rateizzare la cartella esattoriale dopo esecuzione forzata
Anni fa ottenni un piano di rateazione da Equitalia per un debito di 3 mila e 700 euro: la rateazione decadde perché, a causa perdita di lavoro, non riuscii più a pagare le rate. Oggi mi e' arrivata la loro cartella che mi dice di pagare entro 5 giorni 1790…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post equitalia e dilazione delle cartelle » il nuovo regime di 120 rate. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Equitalia e dilazione delle cartelle » Il nuovo regime di 120 rate Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 6 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 luglio 2017 Classificato nella categoria dilazione della cartella esattoriale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca